A1 M – Iren Genova Quinto in casa dell’Ortigia

Luccianti: “Ripartiamo dai primi tre tempi con il Brescia”

Ventesima giornata di campionato in serie A1: l’Iren Genova Quinto è atteso dalla trasferta in casa dell’Ortigia. Si giocherà alla “Caldarella” di Siracusa, all’aperto, con fischio d’inizio fissato alle 15. I biancorossi sono reduci dal ko casalingo con il Brescia, che però ha lasciato sensazioni confortanti per quanto si è visto in vasca nei primi tre tempi, con Bittarello e compagni capaci di tenere testa e addirittura di superare una vera e propria corazzata. I padroni di casa invece cercheranno riscatto dopo aver perso con lo Sport Management e aver salutato le competizioni internazionali, uscendo per mano del Marsiglia.

“Affronteremo una squadra forte, ha nomi e valori per essere la quarta-quinta forza del campionato – commenta il tecnico Gabriele Luccianti – In questa stagione ha avuto anche l’impegno in Coppa, è stata impegnata fino a ieri con il Marsiglia e questo può avere avuto un ruolo in alcuni risultati maturati nel corso dei mesi. Ma ha qualità sia davanti che dietro, nonostante la perdita di uno dei giocatori più forti che è andato a giocare in Georgia. Prova di tutto questo ne sia anche solo l’ultima gara di campionato, quando ha perso di un solo gol contro la Sport Management. Ulteriore ostacolo sarà quello che giocheremo all’aperto, alle 15, e per noi sono due fattori insoliti, a cui non siamo abituati. Servirà un ottimo Quinto, come quello che si è visto nei primi tre tempi contro il Brescia. Anche lì abbiamo commesso comunque errori che andranno limati: come tutte sarà una partita che si giocherà sul filo dell’equilibrio e per portare a casa punti dovremo essere perfetti, non prestare il fianco. Se vogliamo raggiungere la salvezza il prima possibile occorre fare risultato anche in queste circostanze giocando con intensità, forza e determinazione“.

 

Foto di Paolo Zeggio

 

Sc Quinto

Print Friendly, PDF & Email