A1 M – La Roma Vis Nova pronta a ruggire

presentazione-in-campidoglio-roma-vis-nova

I leoni della pallanuoto iniziano una nuova avventura nel massimo campionato con ben sette nuovi acquisti. La squadra, che bene ha fatto in Coppa Italia, punta a una salvezza tranquilla. Le novità riguardano le iniziative sociali e di marketing. La prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco.

Per il terzo anno consecutivo la Roma Vis Nova parteciperà al campionato di serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d'Italia. La squadra rispetto alla passata stagione è cambiata molto, ben sette sono i nuovi arrivi, un bel mix di esperienza e gioventù che dà equilibrio e guarda al futuro con belle aspettative. Il gruppo, che bene ha iniziato questa stagione, conquistando per la prima volta nella sua storia l'accesso al girone dei quarti di finale di Coppa Italia, ha voglia di fare bene e dimostrare di competere con le altre dirette concorrenti per la salvezza. L'obiettivo è infatti di rimanere nell'elite nazionale, migliorando la posizione dello scorso anno, visto il processo di maturazione e crescita delle ultime stagioni. Il debutto il 15 ottobre a Trieste, la prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco in una sfida molto importante per la classifica.

IL MERCATO – Tante le conferme, ben sette i nuovi arrivi, diversi i giovanissimi nati tra il 1998 e il 2001 portati in prima squadra, un grande vanto per il club capitolino. La Vis, affidata al confermato tecnico Cristiano Ciocchetti, farà affidamento anche per la stagione 2016-2017 su un blocco storico, partendo dal capitano Claudio Innocenzi, passando per Simone Pappacena e Francesco Vitola e terminando con il giovane portiere Gianmarco Nicosia.

La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. La grande promessa è il georgiano Andria Bitadze, classe '97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Il pacchetto arretrato si arricchisce  di  Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. In attacco ecco Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa. Nel reparto dei "centri" c'è Zdravko Delas, nato a Spalato, classe '82. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti. Il "tiro mancino" si chiama Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova. La ciliegina sulla torta si chiama Antonio Vittorioso, che si rimette in gioco per una nuova, affascinante sfida, l'ennesima della sua lunga carriera. Classe '73, è da più di 30 anni in acqua. Come detto la Vis Nova quest'anno potrà contare anche sull'apporto di giovani promesse: i portieri Tommaso Brandoni e Davide Segna, i difensori Ercole Galli e Tommaso Vasallucci, gli attaccanti Matteo Sofia, Federico Migliorati, il centrovasca Matteo Carlo Ciotti.

roma-vis-nova-2016-2017

INTERVENTI CONFERENZA STAMPA

Daniele Frongia, Vice Sindaco Roma Capitale. "La Roma Vis Nova rappresenta l'eccellenza a livello sportivo della nostra città. Siamo assolutamente con voi, la squadra si è rinnovata con una campagna acquisti vivace, un grande in bocca al lupo".

Roberto Tavani della Regione Lazio. "Da sempre la Regione Lazio è vicino a questi colori e a questa realtà che bene sta facendo, speriamo che possa essere una grande stagione e che si possa fare un exploit per scrivere la storia di questo sport. Come istituzione vogliamo darvi una mano attraverso diverse iniziative, un'importante novità riguarda un emendamento sulle eccellenze sportive, inserito nella legge regionale. Così, il prossimo anno potremo così intraprendere un'azione di sostegno attraverso progetti. La Roma Vis Nova ha già iniziato bene la stagione e chi ben comincia…"

Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. "Abbiamo iniziato nella miglior maniera, sfiorando la qualificazione alla final four di Coppa Italia, la squadra è stata rinnovata molto e ha già fatto vedere cose egregie. Oltre alla prima squadra, che speriamo possa disputare un campionato superiore a quello dello scorso anno, puntiamo molto sul giovanile, grazie al circuito dei leoni, cui fanno parte realtà importanti di Roma nord e sud, sempre sotto il marchio Roma Vis Nova, e su vari eventi sociali. Parteciperemo al concerto di Luca Bussoletti il prossimo 2 novembre, cantautore del nostro inno uffiale. Speriamo nel breve tempo di poter gestire un altro impianto per avere più spazi acqua, perchè purtoppo fatichiamo ancora molto nello svolgere le attività senza una casa".

Cristiano Ciocchetti, tecnico Roma Vis Nova. "Abbiamo iniziato nella miglior maniera, disputando una buona prima fase di Coppa Italia. Sono soddisfatto di come i ragazzi si siano comportati in questi giorni e di come abbiano giocato, è un buon viatico per l'inizio della stagione, la squadra può giocare con altre formazioni più quotate, nonostante i tanti cambiamenti, questo ci fa ben sperare per il futuro. Il gruppo si è fin da subito amalgamato, i ragazzi sono uniti e lavorano tanto. L'obiettivo è migliorare la posizione dello scorso anno e crescere".

Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. "Stiamo mettendo a punto un piano per dare maggiore risalto e spazio alle attività giovanili e di elite come la Roma Vis Nova in modo da far crescere la pallanuoto e non solo".

Presente anche Emiliano Monteverde, Assessore Politiche Sociali e dei servizi alla persona, Politiche dello sport, che ha parlato di funzione sociale e della possibilità di costruire progetti insieme di natura sportiva e non solo.

 

NOVITÀ – Diverse saranno le iniziative sociali e culturali durante la stagione, si organizzeranno eventi paralleli, volti a sensibilizzare l'opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Sul fronte impianti la società si è allargata, oltre infatti al Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, ha preso in gestione la piscina di Colli D'oro, un altro nucleo importante a Roma nord soprattutto sul settore giovanile. Un altro progetto ch si sta sviluppando è il "circuito dei leoni" con diverse realtà romane. Da sottolineare l'ottimo lavoro nel settore giovanile che continua a regalare emozioni a livello regionale e nazionale, infatti durante lo scorso periodo pasquale l'under 13 di Daniele Ruffelli ha conquistato il Calcaterra Challange, una sorta di campionato italiano di categoria.

La Rai non trasmetterà più le partite del campionato, che invece sarà "prodotto" dalla FederNuoto in diretta streaming, ogni settimana si potranno vedere sullo stesso portale della Fin un incontro live della serie A1 e gli HL delle altre gare, compresa la Vis Nova. In realtà la società da anni offre il servizio di diretta streaming che sarà confermato sul canale Youtube della società. 

FOTO MATTEO PUCCI

Print Friendly, PDF & Email