A2 F – An Brescia in casa della terza forza del campionato

In casa della terza forza del campionato per dare il massimo e continuare a migliorare dal punto di vista tecnico e della tenuta mentale: per l’undicesima giornata di A2 femminile, domenica, alle 13.30, l’An Brescia sarà ospite del Sori Pool Beach. Per le leonesse, il confronto si annuncia piuttosto complicato (ad oggi, Sori è l’unico team che è riuscito a battere la capolista Trieste), ma le ragazze di Edvin Calderara non hanno la minima intenzione di rinunciare al proprio gioco esprimendo il potenziale del gruppo; la pressione sarà certo sulle spalle delle padrone di casa e anche questo dato andrà sfruttato per lottare con determinazione su ogni palla e maturare l’esperienza necessaria a proseguire al meglio la corsa verso la salvezza.

«La trasferta si presenta senz’altro difficile – dichiara il tecnico biancazzurro, Eddy Calderara -: rispetto alla prima parte del campionato, il Sori è cresciuto parecchio. All’inizio, il loro organico era molto rinnovato e, evidentemente, avevano bisogno di tempo per conoscersi meglio e l’intesa è progredita in modo ben chiaro: arrivano da un periodo molto positivo, con una serie di risultati che hanno determinato il terzo posto in graduatoria. Le qualità delle avversarie, per noi, devono essere costituire un forte stimolo per dare il cento per cento e sfruttare la sfida per crescere e accumulare esperienza; l’idea è di dare spazio a chi, fino ad ora, ha giocato un po’ meno e vedere di migliorare tutti quanti in modo, il più possibile, omogeneo. Ci dovremo impegnare al massimo per affinare gli schemi e gli automatismi che ci serviranno nel prosieguo del torneo, questo pensando soprattutto agli incontri casalinghi in cui affronteremo compagini più alla nostra portata. Insomma, la tappa di dopodomani sarà un importante test per far crescere la nostra condizione in vista degli incroci con le dirette avversarie».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email