A2 F – Domenica è campionato per la Carpisa Yamamay Acquachiara

acquachiara
Innanzitutto i nomi delle protagoniste, rigorosamente in ordine alfabetico:
Portieri: Simona Cipollaro, Miriam D'Antonio, Anna Iaccarino.
Altri ruoli: Eliana Acampora, Carmen Caracò, Martina De Bisogno, Anna De Magistris, Adele Esposito, Chiara Foresta, Arianna Iavarone, Giulia Marino, Martina Mazzola, Antonia Migliaccio, Ylenia Pizzolla, Federica Rumolo, Alessia Scarpati, Gerardina Toraldo.
Superfluo precisare il nome dell'allenatore, ormai nella Carpisa Yamamay Acquachiara è un'istituzione. Ed è lei, ovviamente, a presentare la squadra che a partire da domenica prossima difenderà i colori biancazzurri nel campionato di A2. Il via contro le catanesi della Guinnes (ore 12) nella piscina di Scampia, che ospiterà tutte le gare casalinghe di Migliaccio e compagne.

"Il nostro unico obiettivo – precisa Barbara Damiani – è la salvezza. Prima la raggiungiamo, meglio è. La squadra è troppo giovane e inesperta per poter avere progetti più ambiziosi".
Rispetto alla scorsa stagione la Carpisa Yamamay ha perso ben sei delle giocatrici che hanno disputato il primo e finora unico campionato di A1 dell'Acquachiara: Anastasio, Centanni, Maglitto, Monaco, Tortora e Vitiello. In extremis Damiani ha recuperato Eliana Acampora, che in un primo momento aveva deciso di smettere, ma l'attaccante ha bisogno di recuperare in termini di condizione fisica il tempo perduto, non potrà scendere in acqua prima di marzo.
Tra le 18 componenti la rosa di prima squadra ci sono, dunque, molte atlete che non hanno ancora raggiunto la maggiore età e che "quest'anno, per forza di cose, dovranno assumersi in A2 responsabilità di cui non si sono mai fatte carico finora – precisa Barbara Damiani -. E' un punto interrogativo, quindi, il loro impatto con un campionato che via via le portarà ad affrontare squadre dotate di un bagaglio d'esperienza decisamente superiore al nostro".

 

Mario Corcione
Acquachiara

Print Friendly, PDF & Email