A2 F – Tolentino: il portiere Angelica Ginobili presenta la partita contro il Brizz

Riavvolgere il nastro, lasciarsi alle spalle le ultime due sconfitte e provare a ripartire con il piede giusto: è questo l’imperativo in casa NPN Tolentino in vista del prossimo impegno di campionato che andrà in scena domenica prossima alle 14:30

Nella vasca della piscina “Caporicci” le ragazze di mister Bartolo saranno opposte alle siciliane del Brizz pallanuoto, in un match impegnativo e pieno di insidie. Nonostante i soli tre punti fin qui conquistati, infatti, la formazione di Acireale ha sempre offerto ottime prestazioni rendendo la vita difficile ad ognuna delle avversarie.
La sfida vedrà opposte due formazioni che si conoscono alla perfezione: entrambe hanno disputato il play-off nella scorsa stagione per salire in A2 incrociando le calottine in una gara che allora sorrise alle acesi per 9-7 lanciandole verso la promozione. Qualche ora più tardi anche Tolentino raggiunse il prestigioso traguardo
Ora la storia si ripete con entrambe le contendenti in cerca di un successo che possa lanciarle definitivamente in campionato, per guardare con fiducia e decisione al girone di ritorno.
A dare la carica in casa tolentinate è il portiere Angelica Ginobili, di ritorno nella società maceratese dopo gli inizi e una parentesi al Prato. Per lei anche un lungo stop che si è interrotto lo scorso anno con una stagione da protagonista per la conquista della A2

Angelica innanzitutto come giudichi la prestazione della squadra nell’ultimo match contro il Flegreo?
“Partendo dal presupposto che siamo una squadra giovane e c’è ancora molto da imparare , abbiamo affrontato la partita contro il Flegreo con la consapevolezza della bravura di questa squadra, ma nonostante la sconfitta, siamo contente della prestazione, dimostrando che possiamo battercela con tutti”

Cos’è mancato, a tuo avviso, per centrare il risultato?
“Complessivamente il gioco è stato bene impostato nel mantenimento delle posizioni e nell’alternanza tra attacco e difesa, tuttavia, credo che dovremmo tirare fuori la grinta che abbiamo nella parte conclusiva dell’azione, ovvero il tiro”

Tu sei stata tra le artefici della promozione in A2…Ecco, a parte il livello di gioco, cos’è cambiato per la NPN Tolentino in questa stagione?
“Sono cambiati i presupposti e gli obiettivi della squadra. Abbiamo tantissima voglia di crescere e allo stesso tempo tanta grinta addosso. Stiamo affrontando questo campionato tenendo un basso profilo a volte sorprendendoci anche di noi stesse. Sempre vivendo il tutto insieme, da squadra, o meglio come una seconda famiglia”

Come giudichi il percorso della tua squadra sino a questo punto e cosa pensi debba essere ancora migliorato?
“Fino ad ora la squadra ha giocato alternando la forza dei singoli elementi ad un gioco collettivo. Sicuramente questa seconda parte deve aumentare ancora di più per permettere al gruppo di esplodere. Perfezionando questo aspetto sicuramente potremmo migliorare anche su una visione a 360° del gioco in acqua per poter intercettare e anticipare le azioni avversarie”

Ora vi aspetta la gara interna contro il Brizz…Che tipo di partita sarà
“Il Brizz è come noi una squadra neo-promossa che abbiamo già avuto occasione di conoscere durante i play-off dello scorso anno. Ha uno stile e un’impostazione di gioco molto simili ai nostri, per cui questa sarà per noi l’occasione per lavorare e differenziarci sui vari schemi di gioco, dimostrando le nostre potenzialità”

Su cosa dovrà puntare Tolentino per provare a vincere la partita?
“Dobbiamo rimanere concentrate sul nostro gioco e su quello che sappiamo fare, cercando maggiori conclusioni che, sino ad ora, ci sono mancate”

In questa stagione ti stai alternando con l’altro portiere Travaglini…Com’è il rapporto tra di voi?
“Più che alternanza la definirei complementarietà poiché abbiamo entrambe gli stessi obiettivi e la stessa determinazione. Tuttavia, in fase di gioco, gli occhi dell’una riescono a vedere ciò che manca all’altra, permettendo così una costante crescita di ognuna di noi. E se posso aggiungere una considerazione personale…Sono molto contenta di aver trovato tutto questo feeling con Bea”

Infine quali sono le tue aspettative per questa stagione dopo un lungo periodo di inattività e un “salto di categoria” alle spalle?
“Credevo di aver definitivamente appeso la calottina al chiodo…Invece sono molto contenta della possibilità avuta di poter tornare a giocare ma, soprattutto, di riprovare quell’adrenalina e quell’emozione che solo uno sport di squadra come questo sa darti e, in particolare , QUESTASQUADRA, sa darmi per l’affiatamento o i momenti di condivisione che si creano tra tutte noi. A livello personale non ho molte aspettative, mi auguro solo di poter continuare a dare nel migliore dei modi il mio contributo per la crescita e il successo della squadra”

 

LORENZO NICOLETTI Addetto stampa NPN Tolentino

Print Friendly, PDF & Email