A2 M – Cosma Vela pronta al via, la Olofsson-Loo si racconta

Clay Olofsson-Loo
Domenica pomeriggio alla piscina del Passetto di Ancona ricomincia l'avventura per la Cosma Vela Ancona, ai nastri di partenza del campionato di serie A2 femminile girone sud. La squadra di Milko Pace, che negli scorsi anni ha sempre giocato nel girone nord, ospita nella vasca anconetana la F&D H2O Velletri. Le anconetane al termine della scorsa stagione hanno salutato Ylenia Quattrini e Cecilia Leone, che hanno appeso la calottina al chiodo, mentre pochi mesi fa hanno accolto Caterina Ciampichetti, ex Ortigia e Volturno, Martina Stevelli, ex Promogest Quartu Sant'Elena, e infine l'americana Clay Olofsson-Loo, ultima arrivata ad Ancona, con un passato nei campionati studenteschi californiani.
L'obiettivo per le doriche è l'accesso ai playoff per la promozione in A1, il risultato che la squadra di Milko Pace ha conquistato anche lo scorso anno. Cercando di sfruttare le doti difensive e di tiro della californiana Olofsson-Loo, che racconta brevemente la sua esperienza: "Vengo da San Diego – spiega la ventitreenne con passaporto svedese – ho cominciato a giocare a scuola e ho proseguito sempre in campionati studenteschi, fino alla prima divisione con l'università di Santa Barbara. Quando mi sono resa conto che non avevo sbocchi professionali negli Stati Uniti ho deciso di fare un'esperienza di vita con la pallanuoto in Europa, e dopo una breve esperienza in Spagna sono arrivata in Italia".
La Olofsson Loo si misurerà con il secondo torneo nazionale e non sembra avere particolari timori: "Con il lavoro duro e con il gioco di squadra tutto diventa più facile, ma sono arrivata da poco, non conosco ancora questo campionato. Finora dalle amichevoli che abbiamo disputato non mi pare che il livello si discosti molto dalla pallanuoto che ho giocato fino alla scorsa stagione".
E a chi le chiede come si trova ad  Ancona, risponde: "E' la più piccola città in cui ho vissuto finora, ma mi piace, anche se fa molto freddo. Mi abituerò anche a questo, la squadra, la società e l'ambiente che ho trovato sono molto stimolanti, non vedo l'ora di cominciare a giocare".

Foto: Claryann "Clay" Olofsson-Loo

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona
Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email