Al via la stagione della Libertas Roma Eur

Un rinnovato entusiasmo ha accompagnato ieri sera nella splendida cornice delle Magnolie, sede storica della Libertas Roma Eur, il raduno dei ragazzi Under 20 e della Prima squadra ( Serie C), evento necessario per illustrare gli obiettivi stagionali e far conoscere a tutti la nuova struttura societaria e organizzativa che si intende adottare, per consentire a tutti di sentirsi pienamente coinvolti in quella che potrebbe essere la stagione della consacrazione.

La Libertas resta sempre una grande famiglia, dove l’appartenenza resta un segno tangibile e indelebile per tutti i tesserati e amici sostenitori. Ci si prepara ad affrontare la  stagione numero nove con grande speranza, ma consapevoli che emergere non e’ e non sarà facile. L’umiltà come primo segno distintivo, rispettare ogni avversario ma non temere mai nessuno perchè come ribadito dal nostro Direttore tecnico ed allenatore Sig.Lucchini Luca, nello sport più che le chiacchiere contano i fatti ma soprattutto conta essere seri nei comportamenti e professionali nell’applicazione di un codice di comportamento che deve, quest’anno, fare la differenza. Un segno distintivo di rispetto verso di se e verso gli altri a cominciare dai propri compagni di squadra. Una squadra unita e compatta può sopperire sempre alle difficoltà che certamente troveremo nel corso della stagione.

Allenarsi…allenarsi….allenarsi, questo deve essere lo spirito per raggiungere l’obiettivo.

La società con grossi sacrifici ha sempre mantenuto alto il livello di impegno affinchè ogni singolo ragazzo, ogni singolo atleta, fosse in grado di esprimersi al meglio per crescere e migliorare quelle qualità tecniche e caratteriali che ognuno possiede e che hanno solo bisogno di essere espresse con convinzione ed energia.

Anche quest’anno come sede di allenamento principale oltre alla storica piscina delle Magnolie si potrà utilizzare l’impianto federale di Ostia che darà modo alle due squadre principali di confrontarsi non solo in un impianto moderno e attrezzato adeguatamente ma anche quello di misurarsi con società amiche, di categorie superiori e che saranno ospiti dalla Libertas. Questo permetterà ad ogni singolo atleta una crescita tecnica e di gioco altrimenti impossibile e richiederà una maggiore dedizione agli atleti che di volta in volta verranno chiamati per questi allenamenti tecnici e di livello. Le vittorie si costruiscono con la partecipazione con  l’impegno con responsabilità e serietà già durante la settimana e gli  allenamenti contro squadre di serie A2 o B dovrà costituire per tutti un onore e un privilegio.

La scorsa stagione ha costituito un impasse imprevista, il processo di maturazione non ha avuto compimento, pur avendo tutte le carte in regola affinchè ciò avvenisse, ma è inutile recriminare, nello sport si guarda sempre con entusiasmo al futuro prossimo e quello resta sempre nelle nostre mani…anzi ad essere precisi resta nella testa e nella voglia di emergere dei nostri ragazzi.

Come detto alle due piscine menzionate si aggiungeranno le strutture della Ferratella Sport e del Santa Lucia Filippini di Frascati che ospiteranno gli allenamenti delle altre categorie giovanili e non, a partire dalla Scuola Pallanuoto per i più piccoli fino ai Master passando per le categorie Under 13,15 e 17 che costituiranno per la Libertas il serbatoio necessario  per consentirgli una continuità sportiva importante.

Le rose sono e saranno in via di definizione fino a metà ottobre, un periodo che costituirà la base per una stagione importante, massimo impegno per tutti e, a nome di tutti i sostenitori e amici della Libertas mi sento in dovere di augurare ad ognuno buon lavoro per un annata ricca di soddisfazioni.

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email