Aquademia Velletri News

calcaterrachallenge

Week-end intenso per le giovanili

Categoria Under 13 Calcaterra Challenge

Questa settimana la copertina è dedicata alla squadra Under 13, impegnata nel prestigioso Calcaterra Challenge nella piscina dello Zeronove al Torrino (Roma).

Ampia e qualificata la rosa dei partecipanti, con tutte le migliori squadre di fascia A regionale e di molte altre squadre in rapida crescita . Quest’ampia partecipazione ha reso il torneo avvincente e di ottima qualità tecnica.

Grande la prestazione degli esordienti Aquademia che sono stati inseriti in un girone di qualificazione molto duro, con SS Lazio Nuoto, Babel e SNC Civitavecchia. I gialloblu , dopo aver battuto Lazio e Babel si presentano alla sfida decisiva con SNC Civitavecchia che, dopo un inizio timido, riescono a ribaltare il risultato terminando la fase di qualifica in testa al girone.

I quarti di finale propongono la sfida con la Roma Waterpolo, che i ragazzi superano nettamente per 5 a 0. La corsa dei gialloblu si infrange contro la fortissima Roma Vis Nova, che vince la semifinale per 8 a2. C’è comunque un pronto riscatto nella finalina per il terzo posto che permette ai ragazzi di salire sul podio superando di misura i padroni di casa dello Zeronove.

La finale vede la Roma Vis Nova vincere il torneo superando in un incontro molto equilibrato l’Alma Nuoto.

Spettacolare e avvincente il torneo, perfettamente organizzato dai fratelli Roberto e Alessandro Calcaterra ed il loro efficientissimo staff, che ha visto gareggiare centinaia di ragazzi in quello che sta diventando l’evento più importante della categoria Under 13. Oltre che a tutti gli organizzatori, un sentito ringraziamento va anche ai padroni di casa dello zero nove .

In casa Aquademia i complimenti vanno agli atleti e ai tecnici guidati da Maria Altrini che hanno ottenuto questo splendido risultato tecnico, ben supportati dal dirigente Ernesto Vitillo che si è occupato impeccabilmente di tutti gli aspetti organizzativi. Magnifici anche i coloratissimi tifosi gialloblu, che, sempre in maniera molto corretta, hanno fatto sentire il loro supporto ai ragazzi, anche a loro va il plauso di tutta la società. Oltre allo splendido terzo posto dei gialloblu, da ricordare il giovane atleta Iacopo Moscariello, vincitore della speciale classifica del miglior marcatore del torneo, con ben 21 reti segnate.

Domenica riprende il campionato con il difficile scontro in trasferta contro l’Alma Nuoto, seconda classificata del calcaterra challenge.

Categoria Under 15 Naz. A – Aquademia – Roma Nuoto 5-5 (1-1, 2-1, 0-0,2-3)

Iniziato anche il torneo della categoria Under 15, con i ragazzi che , nella piscina di Anzio, non vanno oltre il pareggio contro un agguerrita Roma Nuoto . I gialloblu sono stati in vantaggio per la maggior parte dell’incontro, ma i giallorossi non hanno mai mollato, restando attaccati alla squadra di casa.

Dopo tre tempi molto combattuti, l’equilibrio sembra rotto da un gol dei padroni di casa che permettono ad Aquademia di andare sul 4 a 2 a poco più di 3 minuti dal termine, ma un black-out di tutti gli atleti in vasca fa si che la Roma Nuoto, con un parziale di 3 a 0 in poco più di un minuto recuperi tutto lo svantaggio portandosi sul +1. Solo adesso i gialloblu reagiscono, prima impattando, ma poi sprecando un facile contropiede a pochi secondi dal termine che avrebbe significato i tre punti all’esordio in campionato.

Prossimo incontro tra 15 giorni nell’ostica piscina di Civitavecchia contro i padroni di casa del SNC Civitavecchia.

 

Categoria Under 20 Naz – Aquademia – Latina Pallanuoto 1-10 (0-2,0-2,0-2,1-4)

Esordio amaro per gli Juniores che vengono sonoramente sconfitti all’esordio da un’ottima Latina Pallanuoto. Incontro all’inizio molto equilibrato con i pontini che però aumentano progressivamente il vantaggio, due a zero alla fine del primo tempo. Il secondo tempo si apre con un gol degli ospiti, sul 3 a 0 c’è una discreta reazione dei gialloblu che falliscono però alcune superiorità numeriche, per essere puniti proprio sulla sirena da un gol che avrebbe potuto essere evitato. A questo punto c’è un cedimento, soprattutto mentale, che permette al Latina di portare agevolmente a casa i 3 punti. Adesso turno di riposo per una ripresa che presumibilmente sarà a Gennaio. Tutto il tempo per questa squadra per prepararsi adeguatamente e recuperare il terreno perduto.

Print Friendly, PDF & Email