Champions League – Pro Recco: tre punti per staccare il pass con destinazione Hannover

Bijac

Tre punti per staccare il pass con destinazione Hannover, sede della Final Eight. Con questo obiettivo la Pro Recco è volata in Ungheria: l’avversaria di domani, nella nona giornata di Champions League, è l’Eger che staziona al quinto posto del gruppo A ed è lontano dodici punti da Ivovic e compagni. Ecco perché la vittoria, con cinque giornate ancora da giocare e gli scontri diretti a favore, garantirebbe un posto al sole. Per centrarla i campioni d’Italia – in diretta su Sky Sport Uno alle ore 19 – potranno fare affidamento su Cupido alla sua prima apparizione con la calottina biancoceleste.

“È sempre difficile giocare in Ungheria – ammette Marko Bijac – l’Eger è una squadra ricca di talento. Nella partita di andata, a Bologna, è stata più semplice di quanto ci aspettassimo, ma domani sarà tutta un’altra storia. Hanno grandi chance di qualificarsi per la Final Eight e daranno il massimo per prendere punti nella loro piscina”. Il portiere croato si è inserito fin da subito nel mondo biancoceleste e da qualche giorno ha ritrovato Dobud, già suo compagno in Nazionale e allo Jug Dubrovnik: “Mi sono ambientato benissimo in questi primi mesi, ho fatto amicizie e cominciato a imparare l’italiano; sono davvero felice. Niksa è un giocatore che farebbe comodo a tutte le squadre, il suo primo impatto è stato ottimo e tutti speriamo di rivederlo ai livelli di un tempo”.

Arbitreranno l’incontro Naumov (Russia) e Koryzna (Polonia). Delegato lo spagnolo Moliner.

L’intervista a Bijac: https://www.youtube.com/watch?v=hCNRnJx04SI

L’intervista a Mandic: https://www.youtube.com/watch?v=2AtYrU-KqXY

 

Ufficio Stampa Pro Recco

Print Friendly, PDF & Email