U17 A SF – Buon 6° posto alle finali tricolore di Fiuggi

Si conclude con un buon 6° posto conquistato alle finali tricolore di Fiuggi la bella stagione degli under 17 A.

Con 3 sconfitte, 2 vittorie e un pareggio (unica squadra imbattuta contro il Canottieri Napoli neo Campione d'Italia), i ragazzi romani sono usciti a testa alta al cospetto delle altre più blasonate compagini, dimostrando di poter combattere ad armi pari contro tutti.

Il poco fortunato sorteggio ha fatto incontrare ai ragazzi di coach Fonti, tutte le più forti delle 8 finaliste, Canottieri Napoli, Roma Nuoto e Florentia, poi arrivate tutte nell'ordine sul podio, oltre alle buonissime formazioni del Catania e Roma Vis Nova..

Ancora un buon piazzamento che fa seguito a quelli già ottenuti negli ultimi 4 anni  (siamo alla quinta finale nazionale giovanile tra u15 e u17) e che certifica il buon lavoro sui giovani che una piccola società di quartiere  come la Zero9 porta avanti tra mille difficoltà con i suoi tecnici, Fonti , Zangari  e Visconti… 

Il commento del tecnico Stefano Fonti al termine delle finali di Fiuggi…

"Era importante dimostrare di saper giocare contro le più forti realtà giovanili italiane, e credo che i ragazzi ci siano riusciti.

Certo potevamo fare sicuramente meglio evitando i macroscopici errori che abbiamo commesso soprattutto nella prima partita contro la Roma Nuoto e nella partita contro la Fiorentia, per noi vera e propria bestia nera, ma nel complesso dobbiamo essere contenti perché arrivare fin qui per una realtà piccola come lo siamo noi, è già un grande traguardo, un piccolo tricolore, se poi ci sommiamo la soddisfazione di essere gli unici che sono usciti imbattuti nella sfida contro la Canottieri Napoli meritatamente neo Campioni d'Italia, credo di poter affermare che la stagione sia stata molto positiva.

Adesso fra poche ora ci riproviamo con gli under 15, sperando anche con loro di raggiungere la finale di Savona. Voglio ringraziare tutti i ragazzi per la bella avventura vissuta insieme, e ricordare che il merito di tutto questo è anche degli altri miei collaboratori  tecnici, Zangari Francesco e Visconti Massimo, del preparatore dei portieri Corsano Alessandro, del dirigente Olivi David e della società che ci supporta  e ci permette di allenarci in adeguati spazi acqua.

Per finire non posso non dire che, malgrado la grandissima disponibilità e abnegazione dei rappresentanti FIN presenti alla manifestazione, ( Geronzi e De Ferrari su tutti ) che ringrazio e che di più non potevano veramente fare, la location molto scadente e fatiscente (spogliatoi indecenti) e le mancanze di punti d'ombra per i ragazzi sul bordo vasca e sugli spalti infuocati per i genitori/tifosi, sommata anche alla mancanza  di una semplice classica scritta sulla t-shirt  dell'evento, hanno impoverito e diminuito ancor di più (se ancora ce ne fosse il bisogno) la nostra splendida disciplina che è la pallanuoto, facendoci passare ancora una volta per sportivi di serie zeta, dimenticando almeno in questa occasione che si trattava comunque di ragazzi che hanno sacrificato un intero anno per arrivare fin qui…!!  "

 

Redazione Zero9

Print Friendly, PDF & Email