A1 F – Esordio casalingo per le Orchette

ALLA “BIANCHI” TRIESTE AFFRONTA L’ORIZZONTE CATANIA
MARINELLI: “VOGLIO MAGGIORE ATTENZIONE DIFENSIVA”

Le orchette si preparano all’esordio casalingo. Sabato 12 ottobre, nella seconda giornata del campionato di serie A1 femminile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste affronterà l’Orizzonte Catania campione d’Italia in carica. Inizio fissato alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste

Reduci dalla preventivata sconfitta esterna con la corazzata Sis Roma, le ragazze alabardate hanno continuato a lavorare tra piscina e palestra con la solita concentrazione. Per la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping si profila un altro match dal pronostico chiuso (o quasi), ma lo staff tecnico non appare per nulla preoccupato. “Ci attende una partita durissima, sulla falsariga di quella di Ostia – spiega l’allenatore Ugo Marinelli – il nostro obiettivo in questo frangente della stagione è di continuare a migliorare. Con la Sis ho visto più di qualche passo avanti sotto il piano del gioco, dobbiamo proseguire su questa strada”. Dal punto di vista fisico tutte le orchette sono apparse in buone condizioni, il gruppo trabocca di entusiasmo e di voglia di mettersi alla prova al cospetto di una delle squadre più forti in circolazione. Ancora Marinelli: “Contro l’Orizzonte dovremo giocare una gara accorta, loro hanno tantissima qualità in tutti i reparti, dovremo limitare al massimo gli errori. Alle ragazze chiederò più aggressività in fase difensiva, rapidità nei movimenti e maggiore precisione nelle situazioni di superiorità numerica”. Per quanto riguarda la formazione, Marinelli sembra intenzionato a schierare le stesse tredici della gara di sabato scorso.

Le avversarie: Orizzonte Catania

Il palmares delle siciliane parla chiaro: 20 scudetti (l’ultimo vinto proprio nel 2019), 8 Coppe dei Campioni e 1 Coppa Len (anche questa conquistata nel 2019). L’Orizzonte è la società più titolata d’Europa per quanto riguarda la waterpolo femminile e affronta il nuovo campionato con l’ambizione di conquistare un altro tricolore. Le etnee, guidate in panchina dall’oro olimpico di Atene 2004 Martina Miceli, hanno iniziato forte l’A1, battendo il Milano per 11-7. La rosa dell’Orizzonte è ovviamente di altissimo livello. Tra i pali c’è il portiere titolare del Setterosa Giulia Gorlero, il nuovo innesto Giulia Viacava (prelevata dal Rapallo) puntella la difesa, il pacchetto delle esterne può contare su Arianna Garibotti, Giulia Emmolo (mancina, anche lei presa dal Rapallo) e Claudia Marletta (tre gol al Milano), la coppia di centroboa composta da Rosaria Aiello e Valeria Palmieri è forse la più forte del campionato. Pallanuoto Trieste e Orizzonte si sono già affrontare questa stagione, il 28 settembre scorso nel girone di Coppa Italia, con successo siciliano per 18-10.

Gli arbitri

La sfida tra Pallanuoto Trieste e Orizzonte Catania sarà diretta dai fischietti Attilio Paoletti di Roma e Giuseppe Fusco di Torino.

La giornata

Sarà un turno a scartamento ridotto. In settimana si è giocato l’anticipo tra Milano e Bogliasco, con la vittoria delle lombarde per 15-9. Mentre Css Verona-Vela Ancona è stata spostata a giovedì 17 ottobre. Oltre a quella della “Bruno Bianchi” quindi altre due partite in programma. Ovvero il match delle 18.30 tra Sis Roma e Rapallo, che verrà trasmesso in diretta su Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live), e quello tra Rn Firenze e Plebiscito Padova.

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email