A1 M – Al Brescia arriva Vincenzo Dolce

Mentre, da parte della prima squadra maschile, sono riprese le attività in acqua seguendo con rigore le indicazioni relative alla fase 2 dell’emergenza Coronavirus, la dirigenza dell’An Brescia piazza il primo colpo di mercato: per i prossimi due anni, Vincenzo Dolce farà parte del team guidato da Alessandro Bovo. Il giovane (classe 1995) difensore arriva da una stagione e mezza trascorsa nello Sport Management, periodo nel quale il giocatore salernitano s’è guadagnato un posto nel Settebello che ha vinto l’oro ai campionati mondiali di Gwangju; da tempo, l’An aveva messo gli occhi su Dolce ma, per varie problematiche, le strade non s’erano mai incrociate. Nel tardo pomeriggio di ieri, finalmente, l’accordo che porta a Brescia un elemento di grande valore e che, dopo la conferma biennale di Marco Del Lungo, dà grossa sostanza alla continua voglia di miglioramento del club presieduto da Andrea Malchiodi.

«Nella fila biancoazzurre – dice il presidente Malchiodi -, arriva un campione del mondo e questo biglietto da visita è già abbastanza eloquente. Vincenzo è un giocatore completo, in acqua può coprire più ruoli e, in ognuno di questi, sa esprimersi in modo eccellente. Arriva a Brescia con forti motivazioni: vivere il progetto dinamico di crescita dell’An, e confermarsi un punto fermo della nazionale per le prossime Olimpiadi. Sono certo che darà un contributo di qualità e concretezza alla nostra causa: benvenuto Vincenzo!».

«Sono molto contento di venire a Brescia – dichiara Dolce mentre, a Salerno, aspetta l’appuntamento per il collegiale che la nazionale maggiore svolgerà, dal 3 giugno, a Siracusa -, l’An ha scritto la storia degli ultimi anni della pallanuoto tricolore, è un club che ha tanta voglia di fare bene, che lotta con grande impegno e serietà e che costituisce una più che solida insidia per la corazzata Recco. Quando Sandro Bovo m’ha contattato, non c’è stato molto da discutere, la scelta è stata facile: sono molto motivato da questa nuova avventura, non vedo l’ora di cominciare con i nuovi compagni. Purtroppo, la situazione attuale mi tiene lontano dalla Lombardia, mi arrangio con i miei allenamenti qui a Salerno, in attesa di andare, con la nazionale, a Siracusa. Comunque, speriamo di metterci alle spalle questo Covid 19 e, così, ripartire tutti quanti al più presto».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

 

Print Friendly, PDF & Email