A1 M – L’AN Brescia non brilla a Napoli

Reduce da intense sedute d’allenamento, l’An Brescia non brilla nella quindicesima giornata di A1 ma, comunque, la gara va in porto senza particolari affanni: a Casoria, in casa della Canottieri Napoli, la squadra di Sandro Bovo s’impone per 10 a 7 (2-0, 3-3, 3-1, 2-3) e, ora, tutte le energie dei biancazzurri vanno senza indugi alla sfida con l’Eger per l’andata della semifinale di Euro Cup. Il match con i giallorossi di Andrè doveva essere un test per affinare la preparazione all’appuntamento di coppa (in programma sabato, a Mompiano, alle 19), e Presciutti e compagni mantengono le consegne non lesinando l’impegno: in fase offensiva, l’An crea un notevole volume di gioco e, in copertura, l’efficacia è buona. Complessivamente, a condizionare il rendimento del sette bresciano, un po’, è la stanchezza accumulata in seguito agli ultimi carichi di lavoro, un po’ è la concentrazione, in parte già orientata sull’incontro con l’Eger; l’uomo in più e le conclusioni a rete, sono le situazioni in cui si evidenzia di più la non perfetta serata degli ospiti.

«Quella di stasera – afferma a fine gara, coach Bovo – è stata la partita che mi aspettavo: tra i pesanti allenamenti, in particolare quello di ieri sera, la trasferta abbastanza lunga e con una delle sfide decisive per la stagione, da disputare tra soli due giorni, direi che tutto è stato nella norma. Davanti abbiamo creato davvero tanto ma abbiamo tirato male; dietro le cose sono andate piuttosto bene, a parte i gol evitabili come i primi due. L’unica cosa senz’altro negativa sono state le superiorità ma, evidentemente, s’è fatto sentire il peso della tensione per sabato».

 

AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email