A1 M – Trieste affronta la Lazio al Foro

SERIE A1 MASCHILE: INIZIA IL GIRONE DI RITORNO
BETTINI: “ATTENZIONE ALLE LORO RIPARTENZE”

Ancora una trasferta per la squadra alabardata. Sabato 15 febbraio, nella prima giornata di ritorno della serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata al Foro Italico contro la Lazio. Inizio fissato alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
Archiviata senza strascichi particolari la sconfitta esterna di Brescia, il gruppo del main-sponsor Samer & Co. Shipping si è allenato con buona lena per preparare la delicata trasferta di Roma. Niente amichevoli infrasettimanali per i ragazzi di Daniele Bettini, ma tanto lavoro tattico e fisico. “Ci attende una battaglia – spiega il tecnico ligure – dobbiamo assolutamente farci trovare pronti. La Lazio è una quadra organizzata, che in casa riesce sempre a sfornare ottime prestazioni. Noi siamo quinti, loro un po’ indietro, ma guai a commettere l’errore di giocare pensando alla classifica. Nessuno ti regala niente, anzi. Nel girone di ritorno i punti iniziano a pesare il doppio”. Capitan Ray Petronio e compagni arrivano alla gara del Foro Italico in discrete condizioni di forma. Ancora Bettini: “Stiamo bene, nonostante qualche cambio di programma dovuto alla presenza del Setterosa qui a Trieste. Ma per noi è un piacere poter contribuire in qualche modo alla preparazione della nazionale femminile in vista dell’importante appuntamento con il preolimpico”. Che partita sarà quella del Foro Italico? “Difficile, molto difficile. Intanto per le dimensioni particolari della Piscina dei Mosaici, stretta e con i bordi alti. La Lazio poi è una squadra abile in ripartenza, non dobbiamo prestare il fianco alle loro controfughe. In attacco servirà pazienza nella gestione del possesso, prepariamoci a lottare su ogni pallone”.

Gli avversari: Lazio
Esperienza e giovani di talento. Con queste caratteristiche la Lazio di Claudio Sebastianutti si è messa a caccia dell’obiettivo salvezza. I biancocelesti hanno chiuso il girone d’andata in undicesima posizione, con il bottino di 11 punti. E sabato scorso al Foro Italico hanno travolto la Rn Florentia con un perentorio 15-8. I capitolini hanno quattro punti di riferimento in acqua: il portiere Slobodan Soro, il difensore Daniele Giorgi, il metronomo Federico Colosimo e il centroboa Matteo Leporale. Atleti smaliziati e abituati alle battaglie. Attorno al loro ruota un manipolo di ragazzi promettenti, tra i quali spiccano soprattutto l’attaccante Alessandro Vitale (top-scorer della Lazio in campionato con 27 gol) e il tiratore australiano Nicholas Elphick (20 reti in stagione). I padroni di casa arrivano al match con la Pallanuoto Trieste con il morale a mille dopo aver messo sotto la Rn Florentia in un match dominato in lungo e in largo, agli alabardati la vittoria esterna manca dallo scorso 6 novembre (13-15 a Palermo). Nella gara di andata, quella disputata alla “Bruno Bianchi” il 5 ottobre 2019, la Pallanuoto Trieste si impose sulla Lazio per 13-11.

Gli arbitri
La sfida tra Lazio e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Luca Castagnola di Roma e Daniele Bianco di Rapallo.

La giornata
Il primo turno del girone di ritorno si apre con la gara delle 14.00 che interessa da vicino gli alabardati, quella tra la Rn Savona sesta in classifica (a -1 dalla Pallanuoto Trieste) e il fanalino di coda Canottieri Napoli. Alle 17.00 in palio punti salvezza nel confronto tra Posillipo e Roma Nuoto, trasmesso in diretta streaming da Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live). Lo Sport Management in cerca di riscatto ospita il Telimar Palermo, impegni casalinghi agevoli per An Brescia con la Rn Salerno e Pro Recco con la Rn Florentia, mentre la terza forza del campionato Ortigia Siracusa è attesa sul difficile campo del Quinto.

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email