A2 M – Bogliasco 1951 – Zero9 Roma 12-7

Bogliasco 1951 – Zero9 Roma 12-7 (3-2)(5-1)(2-1)(2-3)

Superiorità: Bogliasco 1951 (5/13) + rigori (1/2); Zero9 Roma (4/15) + rigori (2/2)

Partita dal pronostico chiuso alla vigilia, che ha confermato le previsioni anche durante lo svolgimento della gara. Bogliasco troppo forte per i capitolini che lamentavano tra l’altro anche delle assenze importanti. Primo quarto in equilibrio chiuso sul 3 a 2 per i padroni di casa che sfruttano 2 volte la superiorità numerica con Percoco e Guidaldi e l’unico goal dal centro di Monari, per gli ospiti 2 reti di Bogni. Secondo tempo a senso unico dove il Bogliasco segna con facilità dal perimetro e addirittura dai 2 metri sfruttando una delle nuove regole introdotte in questa stagione, ospiti disattenti e imprecisi sotto porta nelle comunque numerose azioni create, ma che portano solo una rete in controfuga con De Stasio.
Terza frazione in equilibrio caratterizzata dalle numerose espulsioni decretate dalla coppia arbitrale (10+2 rigori), alcune indecifrabili, e comunque realizzate solo dai padroni di casa..Stessa cosa nel quarto parziale (9+1 rigore) che permettono in parte ai capitolini di riavvicinarsi nel punteggio (10-7), complice anche un minor ritmo dei levantini che per 6 minuti si erano limitati a provare a controllare la partita, nel finale  negli ultimi 2 minuti altre 3 espulsioni consecutive decretate a favore dei padroni di casa + 1  rigore che permettono al Bogliasco di fissare il punteggio sul 12-7 conclusivo.
Il commento a fine gara del tecnico Zero9, Fonti…” Partita molto difficile per noi, viaggiare 5 ore in pulmino arrivare e giocare non è certo agevole…poi avevamo in acqua 10 under 21, quasi tutti senza esperienza alcuna di serie A, e affrontare una squadra blasonata ed esperta come il Bogliasco del mio amico Daniele Magalotti, per di più in casa davanti al loro rumoroso e competente pubblico, era già alla vigilia proibitivo..Avevo chiesto ai ragazzi di giocare senza timore e cercare di restare il più possibile in partita, nel primo tempo ci siamo riusciti, poi nel secondo loro hanno alzato i ritmi e sono stati più esperti e cinici a punirci ogni qualvolta gli si è presentata l’occasione soprattutto su 2 ripartenze su nostre conclusioni affrettate e sfortunate e poi addirittura dai 2 metri con tutta la squadra colpevolmente disattenta anche perché non si capiva da quale lato rimettere in gioco il pallone. Poi moltissime espulsioni negli ultimi 2 tempi da una parte e dall’altra, e noi abbiamo avuto la colpa gravissima di fallirne 8 su 10 per precipitazione e giro palla impreciso e lento, in 2 occasioni addirittura neanche abbiamo tirato, e non possiamo permetterci di avere una media così bassa soprattutto al cospetto di squadre del genere come il Bogliasco. Il Bogliasco ha comunque pienamente meritato la vittoria che non è stata mai in discussione.”

 

Redazione Zero9 Roma

Print Friendly, PDF & Email