A2 M – Muri Antichi in Derby

Fabrizio Basile

PRE PARTITA: COPRAL MURI ANTICHI-NUOTO CATANIA

Torna il derby catanese, dopo due anni di assenza tra Copral Muri Antichi e la Nuoto Catania. Obbiettivi diversi ma sempre tanto agonismo nelle sfide passate tra due società che si conoscono molto bene. I Muri Antichi sono con il dente avvelenato causa ultime sconfitte con Arechi e Anzio. È in casa però che la formazione di coach Scorza dovrà costruire la salvezza. La Nuoto Catania invece cerca punti per continuare la scalata verso la serie A1. Non sarà una partita semplice per la Copral, che dovrà tenere alta la guardia e giocare al massimo delle proprie possibilità per riuscire ad avere la meglio sulla compagine rossazzurra. Gli ingredienti per un grande match ci sono tutti, l’appuntamento per gli appassionati di pallanuoto e non è per domani sabato 8 febbraio ore 15:00 alla piscina comunale di Nesima.

“Parlare di un derby non è mai semplice – ammette Spinnicchia – con la Nuoto Catania ci alleniamo spesso insieme e conosciamo il loro valore. In partite come queste però tutto può accadere, bisogna buttare il cuore oltre l’ostacolo. Speriamo di regalare al nostro numeroso pubblico uno spettacolo sia in termini di natura tecnica che di correttezza”.

“In casa dobbiamo giocare con tanta determinazione – dichiara Scorza – la Nuoto Catania è squadra candidata a tornare in serie A1, gran parte di chi la compone ha disputato la A1 lo scorso anno. Il loro obiettivo è diverso dal nostro, noi però dobbiamo limitare i passaggi a vuoto come nelle ultime due partite e restare concentratissimi. Ce la metteremo tutta per mantenere alta la concentrazione dall’inizio alla fine. Ci teniamo a fare bella figura davanti al nostro pubblico e speriamo che possano divertirsi”.

 

Ufficio Stampa Copral Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email