A2 M – Roma 2007 Arvalia–Acquachiara 5-12

Roma 2007 Arvalia 5 – Acquachiara ATI 2000 12 (2-7, 0-3, 2-2, 1-0)

Roma, Foro Italico – ore 15.00

Ipotizziamo ed immaginiamo di traslare la partita in un anello di atletica e che la competizione siano i 400 metri piani.
Roma 2007 Arvalia ed Acquachiara sui blocchi di partenza …… sparo; l’Acquachiara salta dai blocchi e ed inizia a correre veloce, noi fermi e quando ci accorgiamo che l’avversario è partito, ormai è una sagoma lontana che sta per imboccare la prima curva; a nulla serve a quel punto la nostra lenta rincorsa, troppo lontano l’avversario, troppo lo sbigottimento e la gara termina lì, ai primi cento metri, malgrado il percorso fosse ancora lungo.
E’ vero, abbiamo una formazione in vera emergenza, tra defezioni, infortuni, ed acciacchi di chi comunque stringe i denti e gioca.
E’ tempo di serrare i ranghi di metterci la faccia e gli attributi, TUTTI, dal primo all’ultimo, per poter cambiare il trend delle ultime prestazioni.

Forza ragazzi!

Roma 2007 Arvalia: Salerno, Camposecco, Re 1, Fiorillo 1, Gianni, Cariello 1, Di Santo, De Bonis, Sofia, Giacomozzi, Mele, Letizi 2, Giugliano.
T.P.V. Andrea Calderone

Acquachiara ATI 2000: Rossa, Pellerano, De Gregorio Dan. 1, Langiewicz 3, Occhiello I., Aiello E., Occhiello M., Aiello M. 1, Iula, Tozzi 2, Mauro 1, Briganti 4 (1 rig.), De Gregorio Die.
T.P.V. Mauro Occhiello

Arbitri: sigg. Cirillo e Pianato.
Commissario: sig. Taormina.
Successione: 0-1,1-1,1-5,2-5,2-12,5-12.
Superiorità: Roma 2007 Arvalia: 2/6 (33%); Acquachiara: 3/4 (75%) + 1TR (1/1)
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.
Spettatori: 250 circa.

 

Vincenzo Donati

Roma 2007 Arvalia

 

Print Friendly, PDF & Email