B M – La Libertas Roma Eur fa la magia


LA LIBERTAS FA LA MAGIA….Bidibi Bodibi Bu!

Circolo Canottieri Lazio/ Libertas Roma Eur 11-12 (5-2) (2-4) (4-4) (1-1)

Peluso Tommaso, Russo Simone, Piccinini Orazio, Cioli Filippo, Di Martino Fabrizio, Cipollone Pietro Cianchetti Lorenzo, Di Pangrazio Matteo, Todini Federico, Galli Ercole, Perciballe Matteo, De Luca Vincenzo Petrini Daniele

Marcatori Libertas Roma Eur: Todini (3), Di Martino (2), Piccinini (2), Perciballe (3), Cipollone (1), De Luca (1).

In organica continuita’ con la vittoria del 22 giugno che sanciva l’agognata promozione nel campionato di Serie B, e’ oggi arrivata condita da una spettacolare prestazione, la prima vittoria in un campionato nazionale FIN. Tutto il mondo Libertas ha gioito festosamente per questo splendido esordio, gremendo gli spalti del prestigioso Foro Italico e in particolare la piscina dei mosaici. Non poteva esserci che miglior cornice per il primo successo. Un successo meritato ma difficile, merito dei nostri avversari che non hanno mai mollato anche quando il risultato sembrava essere pesante da un punto di vista numerico. A 3 e 30 dal termine infatti, il Circolo Canottieri Lazio era arrivato al pareggio e la Libertas mostrava segnali di stanchezza, ma oggi, sospinti dalla grande esperienza di Piccinini e Di Martino i nostri giovani ragazzi stringevano i denti e consentivano ad uno strepitoso Todini di sigillare con la sua firma un incontro storico. Nel corso del match abbiamo avuto la sensazione che niente era precluso e diverse magie hanno illuminato il Foro…Di Martino regalava ai suoi tifosi un gesto tecnico di grande rilievo infilando il sette dai 10 metri lasciando interdetto il portiere avversario e, cosa dire di Oraziooogoolll…Piccinini che regalava ai suoi tifosi un’altra perla realizzando con un balzo la rete del  10 a 7. Andava  a raccogliere tra le stelle, un suggerimento di Perciballe deviando la pelota alle spalle del portiere.

Cronaca: pronti via e la Libertas in due minuti e cinquanta realizza tre reti, Todini dai sei metri con un tiro dei suoi mette il primo sigillo, replica Perciballe su rigore, Peluso ipnotizza il rigorista della Lazio e sull’azione successiva Todini consente l’allungo per il piu’ tre. La CC Lazio va a segno ma Di Martino e Cipollone quest’ultimo ben servito da Perciballe portano la Libertas sul 5 a 1. In tribuna regna l’entusiasmo che non si spegne neanche sul finire del tempo con la seconda rete della Lazio. Il secondo tempo vede il ritorno degli atleti laziali che si fanno minacciosi e chiudono al cambio vasca sotto di un solo gol. Perciballe e Di Martino ( con la sua magia) i realizzatori del secondo parziale. E’ necessario ricompattare le fila e alzare il ritmo e la Libertas e’ decisa a non mollare. Il terzo tempo e’ un sussegurisi di emozioni; un accelerazione degli eurini consente loro di riportarsi a piu’ tre,  con le reti di De Luca e con la doppietta di Magicooorazio, risponde la Lazio ma Perciballe riporta i suoi ad una cospicua distanza di sicurezza, poi nei minuti finali la Lazio torna sotto e chiude di nuovo con uno scarto minimo. Tutto da gustare l’ultimo quarto…ci sara’ da soffrire e cosi’ e’….le squadre appaiono stanche ma non demordono, la Lazio come detto arriva al pareggio a 3 e 30 dal termine e i fantasmi aleggiano sulla giovane formazione eurina, ma per fortuna noi abbiamo SuperTodini….una magia per smarcarsi, sul suo primo tiro il portiere fa’ il miracolo ma sulla ribattuta sempre dello stesso Federico nulla puo’.Gli ultimi 30 secondi sembrano interminabili ma il giovane Peluso fa buona guardia e la Libertas chiude facendo festa in acqua e fuori per questa bellissima vittoria. Onore al Circolo Canottieri Lazio che ha disputato malgrado il risultato negativo un bell’incontro. Ora testa e cuore al prossimo impegno che ci vedra’ fronteggiare la corazzata Frosinone.

Forza Ragazzi….Forza Libertas

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email