Brescia News

Habawaba

Il bollettino del settore giovanile della pallanuoto bresciana si apre con il successo dell’Under 19 femminile, ottenuto mercoledì scorso, contro il Nuoto Club Milano: a Mompiano, le ragazze di Edvin Calderara si sono imposte per 9 a 3 al termine di una gara rimasta in perfetta parità per due tempi, e poi risolta con una progressione che non ha dato scampo alle meneghine. I tre punti conquistati rilanciano l’An in testa alla classifica, insieme al Como Nuoto, in attesa dello scontro diretto, atteso sabato 25, in casa delle lariane. «Al cambio di panchine – dichiara il tecnico Calderara – eravamo ancora sul 2 a 2, poi abbiamo preso il largo grazie a un’ottima prova del collettivo, a partire dalle più esperte come Marta Buizza, autrice di quattro reti, e del portiere, Irene Fiorese, che, in più di un’occasione, ha letteralmente chiuso la saracinesca. Sono molto contento, siamo a punteggio pieno e, ora, ci prepariamo alla sfida in casa del Como».

Altra nota molto positiva arriva sempre dalle giovani leonesse: sabato, ancora a Mompiano, le ragazze guidate da Camilla Zanola hanno vinto la sfida che valeva il primato nel campionato Under 15 lombardo. Anche in questo caso, l’avversario di turno era il Como Nuoto, e l’An ha prevalso per 13 a 7. «All’inizio eravamo un po’ contratte – commenta coach Zanola -, poi, dal terzo tempo in avanti, soprattutto grazie alle segnature delle atlete più esperte, abbiamo fatto la differenza».

A chiudere l’en plein del settore femminile, l’Under 17 di Calderara: ieri, a Mompiano, l’An si è sbarazzata del Varese Olona Nuoto con un netto 18 a 4.

Venendo al settore maschile, venerdì sera, alla piscina Lamarmora, nella prima giornata della seconda fase del campionato regionale Under 17, il Brescia Waterpolo ha ceduto il passo nel derby con la Pallanuoto Bergamo: 12 a 6, il punteggio a favore degli orobici. «Per tre tempi – dice il tecnico del Bs Wp, Aldo Sussarello – abbiamo tenuto il passo, poi è venuto fuori il loro tasso d’esperienza e, con merito, il Bergamo s’è preso i tre punti».

Ieri, a Mompiano, sempre l’Under 17 targata Bs Wp, è stata superata per 11 a 4 dalla Pallanuoto Treviglio.

Rimanendo nella stessa categoria, continua senza intoppi la corsa dell’An Brescia nel girone 2 del campionato nazionale: in casa del Plebiscito Padova, i ragazzi di Enrico Oliva s’impongono per 22 a 4, centrando la quarta vittoria in altrettanti turni del torneo e consolidando il comando in solitaria della graduatoria.

Passando ai più piccoli, dopo le tante emozioni dell’Habawaba regionale che, sabato, ha fatto tappa alla piscina Mecenate di Milano, ieri, a Lamarmora, il team 1 Under 11 dell’An (seguito da Dario Bertazzoli), ha superato la Pallanuoto Crema per 18 a 4. Sempre a Lamarmora, nel secondo raggruppamento del campionato Under 11, il team 2 dell’An (sotto la guida di Camilla Zanola), con Lugano, ha perso 13 a 2 e 10 a 1, e, con Pavia, sono arrivate le sconfitte per 3 a 1 e 7 a 2.

 

Ufficio stampa An Brescia – Brescia Waterpolo

Print Friendly, PDF & Email