A1 F – Il Bogliasco non va oltre il pareggio

Non basta una strepitosa Giulia Viacava alle ragazze del Bogliasco Bene per ritrovare l’appuntamento con la vittoria in campionato. Nel nono turno di Serie A1 le levantine impattano 5-5 in casa contro Cosenza. Un risultato che, ad una settimana di distanza, replica l’esito della sfida tra liguri e calabresi andata in scena nella semifinale di Coppa Italia.

L’equilibrio emerso in vasca a Padova sette giorni fa si rivede infatti anche alla Vassallo in una partita combattuta punto su punto già dall’inizio, quando alla doppietta di Viacava, che porta due volte avanti Bogliasco nel primo quarto, rispondono prima Citino e poi Kuzina.

La stessa russa inaugura le marcature nel secondo parziale, portando per la prima volta avanti le silane. Quindi una scatenata Viacava, a 2’25” dal cambio vasca, ristabilisce una parità destinata a durare solo lo spazio di qualche secondo. A spezzarla è questa volta Silvia Motta, permettendo alle ospiti di chiudere avanti a metà gara.

Dopo l’intervallo lungo Bogliasco opera il controsorpasso grazie alle belle colombe di Cocchiere e Rambaldi. Poi ancora Kuzina, in controfuga, firma il 5 pari a metà dell’ultimo tempo. Un parziale che, nonostante le tante opportunità da una parte e dall’altra, non si schioda più.

Il commento di fine gara è di Giulia Rambaldi, autrice di un gran gol, quello del provvisorio 5-4 biancazzurro: “Peccato per la vittoria che ancora una volta ci è sfuggita. Ma per come la vedo io abbiamo mostrato di essere migliorate rispetto alle ultime uscite. Purtroppo commettiamo ancora troppi errori stupiti in difesa e denotiamo poca precisione in attacco, dove dobbiamo migliorare soprattutto nelle occasioni in superiorità numerica. Sono convinta che ci manchi davvero poco per arrivare al top. Ora concentriamoci sulle finali di Coppa Italia dove andremo a giocarci il tutto per tutto. Sappiamo che non sarà per nulla un’impresa facile ma di sicuro non lo sarà  neanche per le nostre avversarie”.

TABELLINO:

BOGLIASCO BENE-COSENZA PN    5-5 (2-2, 1-2, 2-0, 0-1)

BOGLIASCO BENE: Malara, Viacava 3, Zimmerman, Dufour, Trucco, Millo, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere 1, Casey, Imperatrice. All. M. Sinatra.

COSENZA PALLANUOTO: Gorlero, Citino 1, De Mari, Motta 1, De Cuia, Kuzina 3, Nicolai, Di Claudio, Presta, Motta, Nistico’, Sena. All. M. Capanna

ARBITRI: A. Petronilli e F. Ricciotti, entrambi di Roma

NOTE: Spettatori: 100 circa. Superiorità numeriche: Bogliasco Bene 1/11, Cosenza Pallanuoto 1/4. Uscite per limite di falli: nessuna.

 

Bogliasco 1951

Print Friendly, PDF & Email