A1 M – Nuoto Catania: “Punti che valgono doppio”

Cuccovillo

NUOTO CATANIA – BOGLIASCO BENE 15-9

PRES.TORRISI: “PUNTI CHE VALGONO DOPPIO.DOBBIAMO CONTINUARE SU QUESTA STRADA”

Prima vittoria casalinga del 2019 per la Nuoto Catania, che batte Bogliasco Bene 15-9, conquistando punti preziosi per la corsa salvezza.
La Nuoto Catania ha messo in campo determinazione, qualità e sicurezza mettendo ko la formazione ospite sin dalla prima frazione di gioco durante la quale non ha concesso agli avversari di andare in rete.
Il primo tempo si apre con la rete di Alessio Privitera (1-0), raddoppia Jankovic poco dopo (2-0), a realizzare la rete del 3-0 che chiude il primo tempo, di marca interamente rossazzurra, è Nicola Cuccovillo.
All’inizio della seconda frazione di gioco i direttori di gara concedono un rigore ai padroni di casa per dei falli commessi da Fracas. Tiro di rigore affidato a Privitera che insacca la rete del 4-0.
I rossazzurri dominano il campo con grande caparbietà e grande determinazione in tutte le fasi del gioco.
A trovare il gol a cinque minuti dal termine del secondo tempo è il vice capitano Giorgio Torrisi (5-0), gli ospiti invece riescono a trovare la via del gol solo a circa tre minuti dal termine con Guidi (5-1). Poco dopo viene assegnato un rigore al Bogliasco, realizzato da Lanzoni (5-2). Alla rete degli ospiti risponde Privitera (6-2). Il Bogliasco accorcia le distanze con Ravina (6-3) ma la Nuoto Catania non si ferma e trova ancora la marcatura con Torrisi (7-3) a un minuto dalla fine.
La terza frazione di gioco si apre con le reti di Lucas (8-3) e Presciutti (9-3), gli avversari provano a reagire e vanno a segno con Monari (9-4). Dopo pochi secondi Daniel Presciutti trova ancora la rete portando la Nuoto Catania sul 10-4. E’ un susseguirsi di gol da questo momento alla fine della penultima frazione: il Bogliasco segna con Ravina il gol del 10-5, la Nuoto Catania va in rete con Cuccovillo (11-5), alla cui rete risponde Di Somma (11-6), ma sono i rossazzurri Cuccovillo prima e Presciutti poco dopo a portare la Nuoto Catania sul 13-6. Si conclude così il terzo tempo del match. I rossazzurri hanno in pugno la vittoria e con essa portano a casa anche un’ottima prestazione da parte di tutti i giocatori. Spiccano come sempre le parate del portiere Risticevic e notevole prova del mancino rossazzurro Nicola Cuccovillo che all’inizio dell’ultima frazione di gioco mette a segno la sua quarta rete di giornata (14-6). L’ultima rete dei padroni di casa viene siglata da Eugenio Russo (15-6) a due minuti dalla sirena

E’proprio nei minuti finali che il Bogliasco riesce a trovare più spazio e tre reti: Guidaldi, Ravina e Lanzoni gli autori.

Finisce 15-9 tra Nuoto Catania e Bogliasco Bene. Gara tosta e dal bottino che vale doppio per la i vincitori della sfida che dice già molto su quello che sarà il proseguo del campionato come afferma il tecnico etneo Peppe Dato: “Sono contento, questa per me è stata la migliore Nuoto Catania della stagione, nel momento forse più delicato del campionato perché non vincere e non fare bene avrebbe significato approcciarsi alle successive gare con dubbi e incertezze. I ragazzi sono stati davvero bravi, hanno fatto ciò che gli avevo chiesto e non era facile perché quella di oggi è stata davvero una partita tosta e molto fisica”.

Soddisfatto anche il Pres. Mario Torrisi: “Per noi questo era un passaggio importante, abbiamo dimostrato di valere di più della nostra classifica, quando la squadra gioca con la giusta mentalità facciamo sempre delle ottime partite e otteniamo buoni risultati. Il Bogliasco è una buona squadra al contrario di quello che si potrebbe pensare osservando la classifica. Questi tre punti valgono doppio, dobbiamo continuare così”.

Doppio impegno casalingo per la Nuoto Catania che sabato prossimo ospiterà alla Scuderi alle 16 il Posillipo, ex squadra del mancino rossazzurro Nicola Cuccovillo, oggi autore di quattro reti: “I gol sono frutto di un gioco di squadra, oggi è capitato a me, nel prossimo match accadrà a qualcun altro, l’importante era portare a casa il risultato. Quella di oggi non era una partita decisiva, ma fondamentale per il nostro cammino verso la salvezza. Infatti perdendo saremmo scivolati nell’ultimo posto in classifica, vincendo abbiamo conquistato dei punti che ci permettono di guardare con positività al futuro per cercare di salvarci senza effettuare i playout. Sabato prossimo affronteremo il Posillipo, mia ex squadra. All’andata abbiamo perso commettendo degli errori banali, quindi cercheremo di non ricommetterli e certamente sarà una partita diversa da quella dell’andata visto anche il nostro morale”.

Tabellino:

NUOTO CATANIA: Risticevic, Lucas 1, Jankovic 1, Buzdovacic, Catania, Russo 1, Torrisi 2, Scebba, Kacar, Privitera 3 (1 rig.), Presciutti 3, Cuccovillo 4, Castorina. All. Magalotti

BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Fracas, Guidi, Ravina 3, Gambacorta, Monari 1, Guidaldi 1, Guidi 1, Puccio, Lanzoni 2 (1 rig.), Di Donna. All. Dato

Arbitri: Paoletti e Scollo

Parziali 3-0, 4-3, 6-3, 2-3
Spettatori: 400 circa. In porta per Bogliasco Prian da 3.05 del terzo tempo. In porta per Nuoto Catania Castorina a 5.49 del quarto tempo. Ammonita la panchina del Bogliasco nel secondo tempo, ammonita panchina del Nuoto Catania nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Catania 7/11 + un rigore, Bogliasco 3/17 + un rigore. Usciti per limite di falli: Lucas (NCT), Jankovic (NCT), Buzdovacic (NCT), Cuccovillo (NCT) e Puccio (Bogliasco) nel quarto tempo.

 

 

Federica Zuccaro

Ufficio Stampa Nuoto Catania

Print Friendly, PDF & Email