A1 M – PN Trieste esordio positivo

 

LA PALLANUOTO TRIESTE BATTE L’ACQUACHIARA (3-7) GRAZIE ALLE RETI DI PETRONIO, GOGOV E VICO

Parte bene la Pallanuoto Trieste nel campionato di serie A1 maschile 2017/2018. Nella gara valida per la prima giornata, gli alabardati si sono imposti per 3-7 sull’Acquachiara nella piscina di Santa Maria Capua Vetere. “L’emozione dell’esordio ci ha può bloccati, almeno all’inizio – spiega il d.s. della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti – siamo soddisfatti del risultato, potevamo segnare qualche gol in più, ma va bene così. La prima partita è sempre difficile, soprattutto se giocata in trasferta”.

La cronaca. Gli alabardati sembrano accusare la tensione del debutto in campionato e partono un po’ contratti. Gogov sblocca la situazione (0-1), poi la Pallanuoto Trieste spreca almeno un paio di ghiotte opportunità per il raddoppio. L’Acquachiara trova il pari con Ciardi in superiorità numerica, poco dopo Petronio (sempre con l’uomo in più) insacca l’1-2 di fine primo tempo.

La gara si mantiene sostanzialmente equilibrata anche nel secondo periodo, con le difese di entrambe le formazioni molto attente. Botta e risposta con l’uomo in più tra Blanchard e Petronio: 2-3 per la Pallanuoto Trieste al cambio di campo.

Nel terzo periodo gli ospiti provano ad allungare. Petronio e Gogov segnano due gol quasi in fotocopia, finalizzando con precisione due rapide controfughe: 2-5 e massimo vantaggio alabardato. L’Acquachiara reagisce con Ciardi che pesca dal cilindro un gran gol in rovesciata dai 5 metri, poi proprio in chiusura di frazione il centroboa serbo Vico insacca il pallone che vale nuovo +3 per la Pallanuoto Trieste. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con la squadra di Krstovic avanti per 3-6.

Trieste mantiene senza affanni il controllo della situazione, rischiando pochissimo in fase difensiva. Vico si destreggia alla grande nella posizione di centroboa e insacca il gol del 3-7 con poco più di 5’ da giocare sul cronometro. Il risultato non cambia più e gli alabardati conquistano così i primi 3 preziosi punti stagionali. “Adesso pensiamo al Catania – conclude l’allenatore della Pallanuoto Trieste Miroslav Krstovic – un avversario molto tosto. Sarà una partita da preparare nei minimi dettagli”. Sabato 28 ottobre infatti gli alabardati ospiteranno alla “Bruno Bianchi” (ore 15.30) la neopromossa compagine etnea.

 

ACQUACHIARA – PALLANUOTO TRIESTE 3-7 (1-2; 1-1; 1-3; 0-1)

ACQUACHIARA: Lamoglia, Ciardi 2, Di Maro, Spooner, Lanfranco, Ronga, Stellet, Barberisi, Blanchard 1, Tozzi, Centanni, Lanfranco, Cicatiello. All. Iacovelli

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 3, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Gogov 2, Turkovic, Vico 2, Spadoni, Blazevic, Mezzarobba, Kren. All. Krstovic

Arbitri: Petronilli e Navarra

NOTE: nessuno uscito per limite di falli; superiorità numeriche Acquachiara 2/4, Pallanuoto Trieste 3/4; spettatori 100 circa

 

 

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email