A1 M – PN Trieste ospita il temibile Savona

 

KRSTOVIC: “LORO FAVORITI. MA NOI DAREMO BATTAGLIA”

E’ l’ultimo impegno casalingo di questo intenso 2017. Sabato 16 dicembre alla “Bruno Bianchi”, nella nona giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste affronterà il Savona quinto in classifica. Inizio fissato alle ore 15.30.

QUI PALLANUOTO TRIESTE Certezze da ritrovare e morale da ricostruire. Non è stato facile il lavoro di Miroslav Krstovic in queste ultime due settimane. Il gruppo sponsorizzato Samer & Co. Shipping è reduce da tre sconfitte di fila (An Brescia, Florentia e Bogliasco) e dopo un incoraggiante inizio di campionato, si ritrova nelle zone basse della classifica. Sarebbe magari bastato soltanto un pizzico di fortuna in più per conquistare quei punti che sul campo la Pallanuoto Trieste avrebbe anche meritato (soprattutto con Catania e Posillipo), ma adesso l’importante è guardare avanti. Il tecnico belgradese ha preparato con grande scrupolo la sfida della “Bruno Bianchi” contro l’attrezzato Savona. “Ci siamo allenati con intensità – spiega Miroslav Krstovic – la squadra mi è apparsa in forma nell’amichevole infrasettimanale con il Primorje Rijeka, ora però dobbiamo assolutamente compiere un salto di qualità in partita. Il Savona ha almeno tre-quattro giocatori di alto livello, ovviamente arriva a Trieste da favorito, ma noi possiamo e dobbiamo metterli in difficoltà. Ai miei giocatori chiederò soprattutto di restare concentrati e di sbagliare poco, pochissimo. Sarà fondamentale controllare il gioco in attacco e chiudere con attenzione il contropiede. E niente distrazioni, contro Milakovic e compagni ogni errore ci potrebbe costare un gol”. Per quanto riguarda la formazione, l’allenatore alabardato non ha ancora deciso chi mandare in acqua, ma con buona probabilità la Pallanuoto Trieste schiererà la formazione tipo. In settimana qualche problema per il capocannoniere della A1 Ray Petronio, bloccato da un po’ di febbre, e per Filippo Ferreccio; entrambi comunque sono pienamente recuperati. “La nostra squadra – continua Krstovic – ha bisogno di tempo e pazienza. Dobbiamo ancora imparare certi meccanismi e i cali di rendimento sono normalissimi per un gruppo con così tanti giovani. Sabato daremo battaglia, ci attende un avversario molto tosto. Proveremo comunque a fare il nostro gioco”.

QUI RN SAVONA La blasonata compagine allenata dal condottiero Alberto Angelini ha iniziato bene il massimo campionato nazionale. I biancorossi si sono già installati al quinto posto in classifica (in piena zona final-six, centrata dal Savona nelle ultime due stagioni) con 13 punti, frutto soprattutto di una buona attitudine dimostrata in trasferta. Lontano dalla mura amiche i liguri hanno messo sotto Acquachiara e Posillipo, mentre sono riusciti a bloccare sul pareggio l’Ortigia Siracusa. Sabato scorso il Savona è stato sconfitto in casa dal Brescia per 4-7, ma dopo aver dato parecchio filo da torcere ai lombardi vice-campioni d’Italia. I liguri hanno cambiato volto rispetto alla scorsa stagione, con l’innesto di una vecchia conoscenza della Pallanuoto Trieste, ovvero l’attaccante brasiliano Gustavo Grummy Guimaraes, che già molto bene si è inserito negli schemi di Angelini. Il mercato estivo ha portato a Savona un autentico fuoriclasse, ovvero il portiere classe 1978 Slobodan Soro, brasiliano di passaporto, ma nativo di Novi Sad e capace di vincere tanto con la nazionale serba e tantissimo con il Partizan Belgrado (compresa una Champions League strappata al Recco nel 2011). I pericoli per la difesa alabardata arriveranno soprattutto dal reparto tiratori del Savona: vedi nello specifico il croato Kristijan Milakovic, il talentuoso Roberto Ravina e il temibile mancino Luca Damonte, autori rispettivamente di 14, 11 e 8 gol in campionato. La coppia di centroboa è composta dal giovane ungherese Andras Teleki (classe 1998) e dal veterano Giovanni Bianco.

I precedenti tra Pallanuoto Trieste e Rn Savona in A1 maschile sono quattro ed è quasi sempre stata battaglia. Gli ultimi due incontri alla “Bianchi” sono finiti in parità (in entrambi i casi con il punteggio di 7-7) mentre in Liguria doppia vittoria biancorossa (rocambolesco 12-11 con gol a 3’’ dalla fine nel 2015, 8-6 la scorsa stagione). La sfida più recente è quella del 29 settembre scorso in Coppa Italia con successo savonese per 6-5.

 

GLI ARBITRI Il match tra Pallanuoto Trieste e Rn Savona sarà diretto dai fischietti siciliani Giovanni Lo Dico di Capaci (provincia di Palermo) e Riccardo Carmignani di Messina; delegato Michele Ingannamorte.

COME SEGUIRE LA PARTITA Servirà tantissimo tifo ai ragazzi in calottina bianca e l’invito è quello di riempire la tribuna della “Bruno Bianchi”. Per chi ci segue da lontano, dalle ore 15.30 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti live sulla gara tra alabardati e liguri.

LA GIORNATA Il nono turno si aprirà alle 14.30 con la sfida della “Scandone” (dal pronostico praticamente scontato) tra l’arrembante Canottieri Napoli e la corazzata Pro Recco. Alle 15.00 confronto molto interessante a Siracusa tra l’Ortigia e una Lazio lanciata verso le zone alte della classifica, mentre alle 15.45 il Posillipo se la vedrà con la Sport Management in una sfida impossibile per i partenopei. Impegno proibitivo anche per l’Acquachiara a Catania, con gli etnei che potrebbero conquistare altri preziosi punti salvezza, e per il Torino 81 (prossimo avversario della Pallanuoto Trieste il giorno dell’antivigilia di Natale) atteso dal Brescia. Alle 18.00 Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live) trasmetterà in diretta streaming l’interessante confronto tra Bogliasco e Rn Florentia.

LA CLASSIFICA Pro Recco, An Brescia e Sport Management saldamente ai primi tre posti. Pro Recco 24, An Brescia 24, Sport Management 21, Canottieri Napoli 16, Rn Savona 13, Rn Florentia 12, Lazio 12, Ortigia Siracusa 11, Posillipo 8, Catania 7, Bogliasco 6, Pallanuoto Trieste 5, Torino 81 4, Acquachiara 0.

 

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email