A2 F – AN Brescia a caccia di punti

A testa alta in caccia di punti: è con questo stato d’animo che l’An Brescia femminile si appresta ad affrontare la trasferta in Sardegna per incontrare la formazione cagliaritana della Promogest Quartu S. Elena, match atteso domenica, alle 14, e valido per la settima giornata del girone Nord di A2. Appuntamento insidioso per le leonesse: pur con un solo punto di vantaggio sull’An (4 contro 3), la Promogest ha, fin qui, dimostrato che, tra le mura amiche, ha un rendimento di notevole livello e, oltre alla Locatelli (che, in Sardegna, ha pareggiato) e al Varese (nettamente sconfitto), ne sanno qualcosa le prime due forze del torneo, entrambe, sì, vittoriose ma con fatica (17 a 16, il successo di Bologna, 9 a 7 quello di Trieste). Dunque, sotto tutti i punti di vista, la performance delle ragazze di Edvin Calderara, dovrà essere di grande sostanza e le biancazzurre sono decise a non deludere le attese.

«La sfida si presenta davvero dura – afferma coach Calderara -, in casa, la Promogest ha qualcosa in più, sfrutta al meglio il fattore campo e i pochi punti all’attivo sono dovuti anche al fatto che, per altro come noi, hanno ospitato le squadre che guidano la classifica. Noi, però, abbiamo bisogno di fare risultato e scenderemo in acqua con la massima concentrazione e grande spirito di sacrificio. Abbiamo visto che, quando giochiamo secondo il nostro potenziale, possiamo reggere il confronto con chiunque e domenica avremo meno pressioni rispetto alle cagliaritane, dovremo far valere la nostra maggiore tranquillità unita a una grande determinazione. Se, in difesa, si dovrà dare continuità al nostro rendimento, in attacco dovremo fare passi avanti e questo anche in assenza del nostro capitano; anche questa partita sarà un’occasione per crescere e vogliamo farlo nel migliore dei modi».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email