A2 F – Terza vittoria di fila per la CSS Verona

Le veronesi ripartono col piede giusto dopo le festività. Sei reti per Verzini, tripletta di Mattioni

Terza vittoria consecutiva per la CSS Verona, che nella vasca di casa delle Piscine Monte Bianco sconfigge nettamente la squadra del CS Marina Militare per 18-9 (parziali 2-2, 6-1, 5-5, 5-1).

Con questo risultato la CSS si conferma al quarto posto in classifica, staccandosi leggermente dalle squadre di centro graduatoria e rosicchiando due punti al Como Nuoto, fermato sul pareggio dall'US Locatelli e ora distante quattro lunghezze. Le spezzine invece erano e rimangono ultime, dimostrando di essere squadra con alti e bassi, pur con qualche individualità di rilievo.

La squadra di Del Giudice, chiamata ad una prova di autorità contro la compagine del corpo sportivo, gioca a strappi in un match che è battaglia per due periodi, il primo ed il terzo, mentre nei rimanenti è dominio biancazzurro. Nella frazione d'apertura le veronesi vanno avanti due volte e due volte si fanno riprendere, allungando in modo prepotente con sei reti consecutive durante i secondi 8'. Dopo l'intervallo di metà gara è ancora batti e ribatti, nel quale sia padrone di casa che ospiti segnano cinque reti. Altro allungo di Prandini e compagne nella porzione conclusiva di incontro, che rende corposo il risultato grazie a cinque palloni insaccati di fila.

L'allenatore della CSS commenta così la larga vittoria: «Sapevo che la partita sarebbe stata così, anche se all'inizio ci siamo adeguati troppo al loro ritmo. Dovevamo limitare le loro brave giocatrici e, tutto sommato, abbiamo trovato anche delle belle giocate. È stato un buon allenamento per avvicinarci all'incontro della settimana prossima. Faccio i complimenti a tutte le ragazze perché sono rimaste concentrate per tutto l'incontro».

Sugli scudi la "solita" Verzini, autrice di sei reti, ma si segnalano anche la tripletta di Silvia Mattioni e le doppiette di Bosello, Cressoni, Braga e del capitano Prandini.

Proprio Mattioni parla a fine gara: «Non abbiamo mai sottovalutato l'avversario. Siamo partite decise e senz'altro oggi si sono viste la maturità e la sintonia che ci sono all'interno della squadra, oltre alla buona preparazione atletica, visto che siamo riuscite a tenere un ritmo sostenuto. Un applauso anche alla prestazione delle giovanissime Castagnini, Carli e Fruner».

 

CSS Verona – Marina Militare 18-9  (2-2, 6-1, 5-5, 5-1)

Verona: Sbarberi (P), Zingaropoli (P) – Bosello (2), Cressoni (2), Castagnini (1), D'Oriano, Pulliero, Braga (2), Carli, Fruner, Prandini G. (2), Verzini (6), Mattioni (3). All. Del Giudice

M. Militare: Imperatrice (P) – Piscino, Ioime, Ricotta, Santeramo, Sbrana, Pisacane M. (5), Mariano (1), Pisacane C. (2), Fioribello, Bonati, Storai (1), Malacalza. All. Bassani

Arbitro: Bianco

Print Friendly, PDF & Email