A2 F – Tolentino beffata 14-5 da Cosenza

Dopo due successi consecutivi s’inceppa il meccanismo della NPN Tolentino che inciampa contro Cosenza nella quarta giornata del campionato di serie A2 femminile

Le ragazze di mister Bartolo lottano con forza e determinazione mettendo in acqua i consueti valori tecnici ed agonistici ma sono costrette ad arrendersi alla forza delle avversarie che scappano subito nel risultato imponendosi per 14-5

Ad aprire le danze, dopo pochi secondi dal fischi d’inizio, è Federica Nisticò che in superiorità numerica sigla lo 0-1. Tolentino reagisce e pareggia con Finocchi. Cosenza non ci sta e preme sull’acceleratore mettendo a segno un parziale di 3-0 che stordisce le padrone di casa: Greco da posizione uno firma l’1-2, quindi è ancora Nisticò e centrare la porta (1-3), mentre la quarta rete è opera del bomber Citino che beffa il portiere avversario con un tiro dal centro. Le padrone di casa provano a restare scia con il centro di Kohli che sfrutta una superiorità chiude la prima frazione sul 2-4

Al rientro in acqua la musica non cambia: il pallino del gioco è sempre nelle mani delle cosentine che continuano ad andare a segno: Morrone da fuori sigla il 2-5, Nisticò in superiorità trova il goal del 2-6, quindi è ancora Citino ad arrotondare il punteggio sul 2-7. Finocchi non si arrende e dal perimetro fulmina l’estremo difensore calabro per il 3-7. La squadra ospite non si lasca intimorire ma, anzi, prosegue senza freni centrando i pali altre quattro volte prima dell’intervallo lungo ( Citino, Gallo e doppia Screnci le marcatrici) per 3-11

Il terzo quarto comincia con Cosenza ancora a segno grazie ad una bomba da fuori di Greco (3-12). Finocchi approfitta di una superiorità e sigla il 4-12. Risponde Gallo poco dopo con un altro missile dalla distanza che termina il periodo sul 4-13

C’è ancora spazio per un rigore di Garritano ed il centro dal perimetro di Orizi, terminando così le ostilità 5-14 in favore delle cosentine. E’ l’epilogo di un match in cui Tolentino recrimina per i propri errori sfruttati al meglio dalle avversarie ma del quale saprà fare tesoro per un pronto riscatto nelle prossime sfide.

NPN TOLENTINO – COSENZA PALLANUOTO: 5-14

NPN TOLENTINO: 1 Ginobili, 2 Finocchi (3), 3 Pieroni, 4 Santandrea, 5 Mircoli, 6 Orizi (1), 7 Kohli (1), 8 El Omari, 9 Acciarresi, 10 Pierucci, 11 Fefè, 12 Cartuccia, 13 Travaglini

COSENZA PALLANUOTO: 1 Sena, 2 Citino (3), 3 Gallo (1), 4 Presta, 5 Greco (2), 6 Ferriero, 7 Morrone (1), 8 Gallo (1), 9 Screnci (2), 10 Zaffina, 11 Nisticò (3), 12 Garritano (1), 13 Manna

PARZIALI: 2-4; 1-7; 1-2; 1-1

DICHIARAZIONI LORENZO BARTOLO (Allenatore NPN Tolentino):

“La partita è riassumibile in poche battute: il Cosenza ha fatto tutto bene, noi no. Loro hanno difeso in modo egregio, attaccato puntualmente andando a costruire e concretizzare tutto quello che dovevano sempre in maniera impeccabile…Noi invece abbiamo concesso troppo, difeso male per la prima volta in questa stagione prendendo tanti goal ma la causa dei nostri problemi difensivi è stato sicuramente un attacco ineccepibile della squadra avversaria. Davanti, inoltre, siamo stati sfortunati ma anche imprecisi. Questa prestazione ci porta a fare delle riflessioni…Come lo sapevamo prima e a maggior ragione oggi dobbiamo crescere, meritare la categoria e fare molta attenzione ai dettagli per proporci a questi livelli”

 

LORENZO NICOLETTI Addetto stampa NPN Tolentino

Print Friendly, PDF & Email