A2 M & F – Carpisa Yamamay Acquachiara contro il Telimar, le Ach Girls difendono il 2° posto contro il Cosenza

A2 MASCHILE
“Mai successo nella mia carriera. Non ricordo di aver mai attraversato un periodo così”.

Mauro Occhiello, allenatore della Carpisa Yamamay Acquachiara, si riferisce alla situazione di emergenza in casa biancazzurra che continua a tenere banco, con nuovi protagonisti: alla lista, che già comprendeva Julien Lanfranco e Luca Pasca, si sono aggiunti Alberto Petrucci e Daniele De Gregorio. Quest’ultimo, alle prese con un forte attacco influenzale che gli ha impedito di giocare la partita di Under 20 contro la Rari Nantes Salerno, non ha più la febbre ma in settimana non si mai è allenato e dunque il suo impiego è fortemente in dubbio domani pomeriggio a S.Maria Capua Vetere (ore 15, arbitri Camoglio e Rotunno, delegato Fin Rotunno, ingresso gratuito) nel match contro il Telimar Palermo, “la squadra più forte del torneo dopo la Rari Nantes Saleno, alla quale – sottolinea Mauro Occhiello – è stata capace di imporre il pareggio sabato scorso. Ci attende, dunque, una gara difficilissima”.

Acquachiara-Telimar sarà trasmessa in diretta streaming sulla Pagina facebook dell’Acquachiara https://www.facebook.com/mondo.acquachiara/ e sulla Pagina Facebook della testata giornalistica Videoplay  https://www.facebook.com/Videoplay-346557849054749/

A2 FEMMINILE

Torna l’A2 femminile dopo la sosta e la Carpisa Yamamay Acquachiara di Barbara Damiani riparte dal secondo posto conquistato quindici giorni fa. D’Antonio e compagne devono difenderlo dall’assalto dello Sporting Flegreo, che gioca a Messina contro il fanalino di coda del girone, e nello stesso tempo devono evitare di essere raggiunte dal Cosenza, staccato in classifica di tre lunghezze dalle Ach Girls.

Proprio il Cosenza è la squadra che domenica l’Acquachiara affronterà nella piscina “Massimo Galante” di Scampia (ore 12, arbitro Barletta, ingresso gratuito) nella partita più importante della terza giornata di ritorno. “Una gara tosta, molto difficile, esattamente come quella che abbiamo affrontato nel girone d’andata a Cosenza”, sottolinea Barbara Damiani. Il match si concluse sul punteggio di 11-11 al termine di un’autentica battaglia.

Contro le calabresi il tecnico biancazzurro non potrà disporre della rosa al completo. Mancheranno all’appello, infatti, Eliana Acampora e Mariarosaria Pignataro.

 

Mario Corcione
Acquachiara

Print Friendly, PDF & Email