A2 M – La Barbato Design Vela Ancona comincia con una sconfitta


Barbato Design Vela-Snc Civitavecchia 7-8 (2-2, 2-3, 2-3, 1-0)

Barbato Design Vela Ancona: Bartolucci E., Lisica, Pugnaloni 1, Pantaloni, Baldinelli, Pieroni 2, Simo, Dipalma, Breccia, Bartolucci D. 2, Sabatini 1, Cesini 1, Cardoni. All. Pace I.

Snc Civitavecchia: Visciola, Muneroni, Minisini, Greco, Checchini 2 (1 rig.), Echenique, Pierri, Pagliarini L. 1, Romiti 4, Simeoni 1, Taradei, Ballarini, Pinci. All. Pagliarini M.

Arbitri: Bensaia e Roberti Vittory.
Note – Sup. num. Vela 4/9, Civitavecchia 4/11 più un rigore; espulso per proteste Minisini nel III t; usciti per falli Baldinelli nel III t., e Pugnaloni nel IV t.

La Barbato Design Vela Ancona esordisce al Passetto con una sconfitta di misura, il Civitavecchia vince 8-7 al termine di una gara lungamente in equilibrio, in cui i padroni di casa sprecano tanto e peccano d’ingenuità in difesa. Troppi i gol incassati in fotocopia in inferiorità numerica, troppi gli errori davanti a Visciola e a Pinci, che si alternano tra i pali della porta laziale.
Al termine, nonostante le peggiori percentuali di superiorità numerica, vince il Civitavecchia, più concreto nelle fasi decisive del match. Mentre la Barbato Design Vela mostra dei meccanismi di gioco sicuramente migliorabili, visto anche il recente inserimento del croato Lisica.
Primo tempo in equilibrio, segna Romiti in superiorità, pareggia Pieroni, Cecchini riporta avanti il Civitavecchia, Bartolucci rimette la partita sui binari dell’equilibrio. Nel secondo tempo due gol della squadra di Pagliarini, a segno con Romiti in superiorità per due volte consecutive – e sempre sullo stesso palo –, la Vela ricuce lo strappo con Sabatini e con Bartolucci in superiorità numerica, prima del gol di Cecchini su rigore che porta il Civitavecchia sul 5-4 al cambio di campo. Poi la Barbato Design sembra risvegliarsi dal torpore, grazie anche ai ritrovati meccanismi di difesa, e nel terzo tempo piazza un minibreak che la porta sul 6-5, gol di Pugnaloni in superiorità e di Pieroni ancora con l’uomo in più. Quindi i tre e decisivi gol del Civitavecchia in serie, con Romiti ancora in superiorità, con Simeoni dopo un errore degli anconetani alla ripresa del gioco dopo un timeout, e con Pagliarini L. proprio allo scadere. Nell’ultimo tempo la Barbato Design accorcia con il mancino Cesini, ma non basta per acciuffare il Civitavecchia che controlla e pur non sfruttando le ultime tre superiorità in proprio favore conquista i primi tre punti della stagione.

Foto: una fase di gioco oggi al Passetto con la Vela in difesa, Lisica su Cecchini e Cesini su Romiti

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona

Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email