A2 M – La Barbato Design Vela Ancona vola e vince ancora, espugnato Sori

Vela-Sori 05

Rari Nantes Sori-Barbato Design Vela Ancona 7-12 (3-2, 0-3, 1-5, 3-2)

Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante, Rezzano, Benvenuto, Frodà, Stagno 1, Digiesi, Percoco 3, Penco, Cotella 1, Giacobbe, Loomis 2, Zunino. All. Cipollina.

Barbato Design Vela Ancona: Santini, Pugnaloni, Spadoni 1, Pantaloni 2, Breccia, Delle Monache, Perciballe 2, Messina, Dipalma, Bartolucci D. 2, Sabatini 1, Pieroni 4, Cardoni. All. Pace I.

Arbitri: Pascucci e Rotunno.
Note: sup. num. Sori 3/6 + un rigore parato, Vela 5/10 + 2 rigori realizzati.

Sori – Una grande Barbato Design Vela Ancona fa suo anche il match di Sori. Dopo il bel successo interno con il President Bologna, infatti, gli anconetani vanno a cogliere tre punti che valgono oro in chiave salvezza stavolta nella vasca della Rari Nantes Sori. Quasi mai in discussione il risultato dopo il primo tempo: il Sori, infatti, si spinge subito sul 2-0 con Cotella e Loomis entrambi in superiorità numerica, la Vela accorcia con Pugnaloni in superiorità e impatta con Diego Bartolucci, Percoco porta ancora avanti i liguri, ma nel secondo tempo ci sono solo gli anconetani che, forti di una difesa guidata dall'ottimo Santini tra i pali, vanno ancora a segno con Diego Bartolucci, con Pieroni in superiorità e con Pantaloni. E dopo il 3-5 del cambio di campo la Vela tiene il piede ben pigiato sull'acceleratore, Percoco riporta sotto i suoi, quindi il break netto e pesante, cinque reti anconetane con Perciballe in superiorità, due volte con Pieroni, e ancora con Pantaloni e Spadoni, entrambi su rigore. Sul 10-4 in proprio favore i dorici di Igor Pace badano al sodo nel quarto tempo, Perciballe allunga sul +7, quindi Stagno, Percoco e Loomis in superiorità riportano il Sori sul 7-11, infine Pieroni, mvp del match con quattro reti personali, realizza ancora in superiorità il gol che suggella il successo.

Il commento del tecnico dorico Igor Pace, a fine gara: "Sono contento per aver confermato l'ultima prestazione contro il Bologna. Chi ha tentato di gettare un'ombra sulla nostra vittoria di sabato scorso stavolta si sarà ricreduto. Una partita simile, con tanta intensità, abbiamo spinto, lottato, difeso bene, Santini ha parato tutto quello che c'era da parare, ma bravi davvero tutti. Evitiamo di guardare percentuali o gol sbagliati davanti alla porta, abbiamo avuto un breve momento di follia quando abbiamo concesso al Sori tre gol consecutivi, nell'ultimo tempo, la dimostrazione che dobbiamo sempre giocare da squadra e non distrarci".

Foto: Riccardo Pieroni contro il Sori nella gara di andata al Passetto

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona
Giuseppe Poli

Print Friendly, PDF & Email