A2 M – Muri Antichi contro Crotone nella partita delle partite

PRE PARTITA: CROTONE-COPRAL MURI ANTICHI

La partita delle partite. Di quelle da ricordare per lungo tempo. Domani la Copral Muri Antichi scenderà in vasca per difendere ancora una volta il titolo di serie A2 in trasferta contro Crotone. Ultima contro penultima divise da un solo punto in classifica, a due giornate dalla fine, nella più classica delle sfide da “Mors tua, vita mea”, sportivamente parlando. Perdendo domani i ragazzi di Puliafito saluterebbero la categoria con una giornata di anticipo, un punto lascerebbe tutto invariato rinviando il verdetto all’ultima giornata, mentre una vittoria consentirebbe l’operazione sorpasso e la possibilità di confermare all’ultima giornata un posto che staccherebbe il pass per i play-out.

Dopo la bella e convincente vittoria di una settimana fa contro la Roma Vis Nova, arrivata dopo un lungo digiuno, la squadra di coach Puliafito ha acquisito maggior fiducia proprio in vista della decisiva sfida salvezza di domani, che avrà inizio alle ore 13:00.

“C’è rinnovata consapevolezza e fiducia – ammette Spinnicchia – dopo la bella vittoria di sabato scorso, una di quelle che ti fanno stare bene. Siamo convinti di avere importanti chance di vittoria, è tutto nelle nostre mani. Non dobbiamo aspettare nessun altro risultato a parte quelli nostri. Vincere le prossime due partite per essere artefici del nostro destino”.

“Conoscevamo che questo campionato sarebbe stato così – dichiara Puliafito – ostico e pieno di insidie. È una partita da dentro o fuori, ma in settimana abbiamo lavorato in assoluta serenità, senza alzare il livello di tensione. Troveremo un ambiente caldo in un campo difficile, sappiamo che vincendo possiamo metterci in una condizione nettamente più favorevole in vista dell’ultima giornata. Restare uniti e concentrati per tutta la gara, questo è l’imperativo”.

 

 

Ufficio Stampa Copral Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email