A2 M – Roberto Plebiscito troppo sciupona

I 3 PUNTI VANNO ALLA PRESIDENT BOLOGNA.

Roberto Plebiscito Padova – President Bologna 5-9 (2-3, 1-2, 1-1, 1-3)

Roberto Plebiscito: Destro, Segala, Tosato, Cecconi, Savio 2, Barbato, Gottardo 1, Robusto, Zanovello, Jovanovic, Rolla, Conte 1, Tomasella 1. All. Fasano.

President Bologna: Mugelli, Martelli 1, Gadignani, Baldinelli, Moscardino, Dello Margio 1, Marciano, Belfiori, Pasotti 1, Pozzi, Cocchi 6, Tonkovic, Bonora. All. Risso.

Arbitri: Alfi e Polimeni.
Superiorità numeriche: Plebiscito 2/11, President 1/6 + un rigore (parato da Destro).
Note: espulso per proteste Robusto (P) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Cecconi (P) nel terzo tempo e Pasotti (B) nel quarto tempo.

Mole di occasioni alla pari tra Padova e Bologna, ma la differenza l’ha fatta la maggior freddezza sotto porta dei felsinei che han saputo realizzare tali  occasioni, mentre i padroni di casa del Plebiscito non han saputo insaccare alle spalle di Mugelli, che assieme a Cocchi si dimostra in splendida forma. “Abbiamo preparato la gara non come dovevamo. Loro han sfruttato le occasioni da rete e noi assolutamente no: il loro portiere ha saputo vanificare molte delle nostre conclusioni. C’è da lavorare a testa bassa riflettendo sugli errori fatti”, così un amareggiato Walter Fasano che già rivolge il pensiero su come far tesoro degli errori commessi per migliorare in vista delle prossime partite: Sabato prossimo Tomasella&Co saranno impegnati nell’insidiosa trasferta sarda nella tana della Promogest Cagliari.

 

 

Mauro Galvan
Responsabile I&C – Pallanuoto Plebiscito Padova

 

Print Friendly, PDF & Email