A2 M – WP Bari sconfitta dal Civitavecchia allo Stadio del Nuoto


Forza avversaria e assenze pesanti nel finale

Bari 3 febbraio 2018 – Un incontro combattuto, caratterizzato da scontri fisici, errori tecnici, giocate di livello e un’ultima frazione di gioco che ha fatto la differenza. È nel cuore della quarta frazione, infatti, che le calottine di Civitavecchia hanno avuto la meglio, superato per la prima volta la Waterpolo Bari e vinto per 9 a 6 la sfida allo Stadio del Nuoto nell’ottava giornata della serie A2 (girone Sud) di pallanuoto. La squadra allenata da Pagliarini ha confermato le aspettative della vigilia. Squadra forte fisicamente, capace di tenere alto il pressing per tutta la partita e in grado di colpire con elementi di valore come Romiti, Bogdanovic e Checchini.

Con questa vittoria i laziali consolidano il terzo posto con 16 punti, alle spalle di Rari Nantes Salerno e Latina Pallanuoto, mentre le calottine biancorosse, a quota sei, non si schiodano dalla zona play out. Vani i ritorni in squadra di De Luce e capitan Di Pasquale per i ragazzi allenati da Antonello Risola che, forse, in una partita di questo genere hanno sofferto l’assenza di Del Giudice, non convocato perché non al meglio, e l’uscita nel finale di Sassanelli.

La Waterpolo è partita molto bene, è stata capace di andare in vantaggio e raggiungere anche il più due (parziale di 3 a 1) all’inizio del terzo tempo, grazie alla rete proprio di Di Pasquale. Ma Civitavecchia è stata brava a non scomporsi, tenere i nervi saldi e rimanere aggrappata all’incontro fino al terzo tempo, quando i biancorossi hanno perso Sassanelli per raggiunto limite di falli. Forse questa è stata la chiave per leggere il finale dell’incontro, nel quale Civitavecchia è passata in vantaggio con Checchini al primo assalto.

La Waterpolo è stata brava a ribattere subito, con la rete di Enrico Provenzale del 5 a 5. Ma poi gli ospiti sono stati in grado di battere ancora Tramacera e difendere il vantaggio fino al più due firmato da Castello. A circa 3’ dalla sirena finale Scamarcio ha riaperto i giochi, ma le reti di Romiti (a segno tre volte nell’incontro) e Minisni hanno decretato il risultato finale, con la vittoria dei laziali lanciati in piena zona play off. Sabato prossimo le calottine biancorosse sono chiamate a una prova di orgoglio al Foro Italico contro la forte Nuoto Roma.

Ottava giornata serie A2 (girone Sud)

Stadio del Nuoto di Bari, sabato 3 febbraio 2018, ore 15

Waterpolo Bari – NC Civitavecchia 6 -9 (2-1, 1-2, 1-1, 2-5)

Waterpolo Bari: Tramacera, De Luce, Sassanelli, Scamarcio (1), Provenzale (2), Gregorio, Padolecchia (1), Santamato, Di Pasquale (1), Palmisano (1), Concina, Orsi. All. Antonello Risola

Uscito limite di falli Sassanelli nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Waterpolo Bari 1/7, NC Civitavecchia 1/8 + un rig. NC Civitavecchia iscrive a referto dodici atleti. Spettatori 450 circa.

 

 

Ufficio stampa Waterpolo Bari

Print Friendly, PDF & Email