Acquachiara: Amaurys Perez compie 40 anni

perez-1
Oggi, venerdì 18 marzo, Amaurys Perez compie 40 anni.

I suoi primi 40 anni Amaurys li ha spesi nel migliore dei modi. Innanzitutto, ed è la cosa più importante, interpretando il suo ruolo di atleta in maniera impeccabile. Un esempio per tutti, fuori e dentro dal campo. Serietà, disponibilità, spirito di squadra, grande passione per tutto quello che fa sono le doti che ne hanno fatto un giocatore assolutamente fuori dal comune.

Doti che, unite a qualità tecniche e fisiche che tuttora gli consentono di essere uno dei più forti difensori italiani, convinsero Campagna a dargli una calottina azzurra. Fece un grande affare il commissario tecnico azzurro, e con lui tutto il Settebello: il contributo di Perez per la conquista del titolo mondiale e della medaglia d'argento olimpica è stato determinante. Così come per la crescita della Carpisa Yamamay Acquachiara, diventata stabilmente – grazie anche a lui – una squadra di alta classifica.
perez-2

Amaurys lo ha sempre detto: "Mi spiace che mi conoscano più come uomo di spettacolo che come giocatore di pallanuoto". Ma la sua partecipazione a "Ballando con le Stelle" e ad altre fortunate trasmissioni televisive sono state importantissime anche e soprattutto per la propaganda dello sport al quale Amaurys ha dedicato i suoi primi 40 anni.

Amaurys Perez, 40 anni oggi, non ha alcuna intenzione di smettere: "Ho ancora l'entusiasmo di un ragazzino. E poi mi sento ancora in debito con la pallanuoto. Lo so che darò un dispacere a mia moglie, ma Amaurys Perez continuerà a giocare a pallanuoto, questo è sicuro".

"40 anni? Amaurys non li dimostra in tutti i sensi – dice Paolo De Crescenzo -: è un ragazzo sorridente e felice, un atleta che sa esprimere una grandissima carica sempre nel momento giusto. Buon compleanno, Amaurys".

 

 

Buon compleanno, grande Amaurys.

 

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email