Antares Nuoto Latina News

CAMPIONATO UNDER 17 FEMMINILE

SUCCESSO ALLA OPEN E SEMIFINALI NAZIONALI PER LA SPLASH ANTARES LATINA!

SPLASH ANTARES LATINA – Roma Waterpolo 9 – 4 (4-0; 1-2; 2-1; 2-1)

Splash Antares Latina: Camerota, Petrillo, Ciccione G. 2, Rao 1, Fava F., Iobbi N., De Gennaro O. 1, Ciccione A. 5, Scuotto, Calabrese, Salera, Davoli Be., Pisa. Tpv: Marcello Ciccione.

Superiorità: S. Antares LT 3/6; Roma Wp 1/5.
Arb: Pislariu.

Bella vittoria della Under 17 Femminile dello Splash Antares Latina che alla Open ha regolato con il risultato di 9 a 4 la Roma Waterpolo. Ottimo l’approccio delle ragazze dei coach Marcello Ciccione/ Giacomo Falso, che imponevano subito il ritmo gara giusto per assicurarsi già a partire dalla frazione di gioco iniziale l’intera posta in palio. 4-0 il primo parziale che induceva i mister a cominciare una serie di rotazioni nel secondo quarto. Le capitoline non ci stavano e approfittando di questa situazione si rifacevano sotto vincendo il parziale per 2 a 1 e portandosi a due sole lunghezze di distanza dalle ausone pontine. Quest’ultime riprendevano in mano il pallino della situazione nel terzo periodo restituendo a loro volta il parziale di 2-1 alle atlete romane, cosa che veniva confermata nell’ultimo quarto di gara con un altro 2 a 1 che fissava il punteggio sul 9 a 4 per le spigno latinensi.

COMMENTO DIRIGENTE GIACOMO FALSO
“Un match giocato bene a metà dalle nostre ragazze forse anche complice il primo tempo nel quale con il 4-0 si pensava di aver chiuso i giochi ed invece ovviamente dall’altra parte ci sono delle avversarie che non hanno mollato e con orgoglio cercato di rientrare in partita. Il risultato non è mai stato in discussione neanche quando sono state operate delle rotazioni in acqua per gestire la rosa e dare spazio a tutte le giocatrici in panchina. Ma certamente troppe ancora una volta sono state le chance e le occasioni non sfruttate pienamente per errori banali di misura o sufficienza sia in parità che superiorità numerica. Su questo, sulla mentalità e la continuità da mantenere per tutta la partita bisognerà lavorare con questo gruppo di ragazze così come quelle delle Under 19 in quanto entrambi i team sono attesi dalle fasi post season. Le juniores in Toscana giocheranno lo spareggio con Imperia per provare ad entrare nelle semifinali nazionali e appunto le U.17 a metà mese se la vedranno a loro volta nelle semifinali nazionali che si disputeranno a Santa Maria Capua Vetere.

 

CAMPIONATO UNDER 20 NAZIONALE

FINALE AMARO E QUARTO POSTO PER GLI JUNIORES ROSSOBLÙ

Maniampama – ANTARES NUOTO LATINA 8 – 8 (2-4; 3-1; 1-3; 2-0)

Maniampama: referto illegibile.

Antares Latina: Di Russo, De Luca 1, D’Ignazio, Di Palma, Fava P. 4, Di Principe 1, Monti, Abballe, Manauzzi, Gradizzi 1, De Angelis, Benazzi 1. Tpv: Stefano Formica.

Superiorità: Maniampama 1/7 + 1/2 rig; Antares LT 2/8.
Arb: Trevisan.

Ultimo incontro del campionato Under 20 nazionale per la juniores maschile dell’Antares Nuoto Latina. Una prova in linea con le ultime uscite da parte degli atleti di Stefano Formica reattivi solo a metà, ma certamente il pareggio in questo occasione è la risultante di una serie di situazioni contingenti. In primis ovviamente la desuetudine a giocare in una piscina scomoda da 25 come quella di Monte Porzio Catone che presenta un lato della vasca in cui i giocatori dai 18-20 anni oramai toccano sul fondo e in questo modo il gioco viene anche di per se sfalsato. Dall’altra l’incomprensibile manfrina fra il direttore di gara Stefano Trevisan e il portiere dell’Antares per una situazione di gioco che alla fine induceva un arbitro esperto quanto sia il signor Trevisan a proporre praticamente la fuoriuscita dal campo del portiere titolare dell’ Antares Lorenzo Abballe, pena la sua espulsione e minaccia di squalifica nel caso fosse rimasto in acqua dopo questo battibecco con lui. L’estremo difensore ospite spiegava di aver chiamato la propria difesa, ma non c’era verso di placare la furia del fischietto laziale, il quale affermava, a sua ragion veduta che ce l’avesse con lui. Di necessità virtù l’unica occasione e partita in cui il mister pontino non si era portato il secondo portiere portava a schierare in porta il bravissimo e volenteroso Andrea Di Russo che sull’8 a 6 per i pontini riusciva anche a compiere due buoni interventi ma alla fine complice un suo errore e una défaillance della retroguardia in calotta blu la formazione di casa di pareggiava. Un pari che non cambia comunque la classifica che tale era e tale è rimasta per tutte e due le formazioni e un altro motivo di rammarico per questa squadra Juniores che molto più poteva fare nel corso di questo torneo e dalla quale ci si aspettava di più. Tutto ciò sarà anche spunto di riflessione per quei ragazzi che saranno confermati nella rosa il prossimo anno, con diversi di loro in prospettiva di crescita e in ottica prima squadra.

 

Antares Nuoto Latina

 

Print Friendly, PDF & Email