C M – Libertas Roma Eur – Roman Sport City 9-7

LA LIBERTAS ACCETTA LE DECISIONI DEL G.S.R. E CONTINUA LA SUA CORSA…

Libertas Roma Eur/ Roman Sport City 9-7 ( 1-1) ( 3-2) (3-2) (2-2)

Libertas Roma Eur: Petrini, Neri, Carrer (3), Cimini (1), Di Martino, Novelli, Camposecco (1), Procopio cap.(1), Todini F.(2), Casciani, Sean, Riviezzo (1), Zocca. All.Sig. Lucchini Luca

Note : n°2 rigori nel quarto tempo a favore della Roman Sport City  (realizzati ).

Cuore ingrato mi verrebbe da dire, le prestazioni di due ex atleti della Libertas hanno tenuto  in apprensione l’intera squadra. Due leoni…..Il loro portiere Salis che ben conosciamo di cui abbiamo sempre apprezzato le doti,  sembrava invalicabile, nel primo tempo e’ stato perfetto e durante l’intero arco dell’incontro ha più di una volta salvato la sua rete…l’altro, Baldi, colonna fino a qualche anno fa’ della Libertas ha praticamente tolto le ragnatele dagli angoli della nostra porta.  E comunque l’intera squadra del Roman Sport City ha dimostrato di valere molto dippiù della posizione che occupa attualmente in classifica. Ci sono stati due momenti dell’incontro particolarmente difficili,  dove il Roman sembrava in grado di poter fare il colpaccio della giornata e portare a casa tre punti importantissimi, ma la Libertas quest’anno ha carattere, grinta e solidità mentale che le consente di poter ribaltare le sorti di ogni incontro in qualsiasi momento. Nel secondo quarto (1-2) e nel terzo (4-5) la Libertas era in svantaggio e sembrava aver  smarrito la bussola del gioco e della convinzione e il Roman non facilitava certo il compito dei nostri atleti facendo buona guardia attorno al suo estremo difensore. In entrambe le situazione comunque la Libertas riusciva a ribaltare il punteggio con Carrer  e Camposecco  nel primo caso e con Procopio e Cimini nel secondo caso.

Nell’ultimo quarto un illusorio gol del nostro Todini (8-5) sembrava chiudere ogni possibilità di recupero ai pomentini , ma mai “dire gatto se non ce l’hai nel sacco”….due distrazioni difensive e diverse occasioni sciupate troppo frettolosamente, rimettevano in bilico il risultato, due rigori decretavano che c’era ancora bisogno di sudare per vincere. Ultimi due minuti in apprensione fino al gol della tranquillità realizzato dal top scorer della giornata, Carrer Simone, autore di una tripletta. Da segnalare tre reti di pregevole fattura tecnica da parte dei giocatori eurini ….Carrer autore di una rete da subacqueo…..testa sotto,  braccio fuori e palla all’angolo dove il pur bravo Salis non poteva arrivare….Cimini autore di una prodezza da un classico del cinema…”Palombella Rossa”….palla a girare alta per andare ad abbassarsi sul palo opposto….infine Riviezzo che andava a catturare una palla respinta dalla traversa e pur pressato da portiere e marcatore  avversario, girava anche lui da sott’acqua beffando entrambi i giocatori.

Un applauso ad entrambe le formazioni che hanno onorato un bel match regalando a tutti belle emozioni.

Prossimo incontro Aquademia…squadra sempre pericolosa e da tenere in considerazione senza sottovalutarla….fermarsi ora sarebbe imperdonabile, e’ necessario mantenere vivo il duello con l’Anzio senza dimenticare che dietro, ci sono sempre formazione agguerrite e mai dome e, non lo saranno fino al termine del campionato…statene certi.

 

Cimini David

https://www.facebook.com/cimini.david

Print Friendly, PDF & Email