C M – Mauro Gubitosa nuovo tecnico dell’Aquademia Velletri

Il neo tecnico Aquademia Gubitosa con i colleghi Altrini e De Paolis

Estate di incessante lavoro per la dirigenza Aquademia che a fine Luglio ha appreso inaspettatamente la volontà del tecnico Stefano Formica di non proseguire il percorso intrapreso ad inizio della scorsa stagione con la società giallo-blu. Motivi personali, di vita e professionali e non dipendenti dalla società, sono le motivazioni dell’improvvisa decisione di Stefano, al quale Aquademia augura il meglio per il suo futuro personale e professionale.

La determinazione del gruppo dirigente in questo periodo pre-ferie, ha permesso in tale circostanza di far ripartire in tempi strettissimi il programma per la nuova stagione agonistica 2018-2019.

L’ufficialità scaturisce dalla formalizzazione dell’accordo con il nuovo tecnico della prima squadra Mauro Gubitosa con il quale è stato sufficiente un solo incontro informale prima della stretta di mano conclusiva, gesto che in Aquademia ha una valenza assoluta e che ha sancito la condivisione di un progetto del quale la società è orgogliosa. Tecnico di notevole esperienza, giovane ed entusiasta del movimento giovanile di Aquademia, Mauro Gubitosa ha condiviso totalmente strategia e programmi della giovane società giallo-blu e si è subito messo a disposizione per programmare con maggior dettaglio le attività per la prossima stagione.

In attesa della ripresa dei lavori fissata per il 3 Settembre presso la sede sociale, con l’inserimento di Gubitosa nello staff tecnico, si conclude la lunga stagione agonistica in casa Aquademia e da tutta la dirigenza traspare soddisfazione per i risultati sportivi ed organizzativi raggiunti, ma anche tanto entusiasmo ed ottimismo per l’inizio della prossima stagione che si preannuncia particolarmente stimolante.

“Sono estremamente contento – dice Gubitosa – della mia decisione e del cambio società nella stagione 2018/2019, per più di una motivazione. La prima su tutte è la bellezza, la genuinità, l’umiltà e la professionalità, che si respira sul bordo vasca, quando sei avversario dell’Aquademia, quindi figuriamoci dall’interno. Sono inoltre contento di poter lavorare con un gruppo di giovani ragazzi, motivati e sicuramente carichi, ma mai quanto me, per la nuova stagione e per migliorare la posizione in classifica della passata stagione di serie C e ritengo che le possibilità ci siano tutte. Sono insomma veramente molto felice e fiero di poter iniziare questa nuova avventura in una società che ha uno staff invidiato da molti e che sicuramente è destinata a crescere in un futuro molto vicino. Ringrazio per questa possibilità il Presidente, la Dirigenza ed in particolare i miei colleghi Maria Altrini e Mauro De Paolis, che hanno visto in me l’uomo ed il tecnico giusto per supportare il processo di crescita di questa società. Non vedo l’ora di iniziare.”

 

Aquademia Velletri

Print Friendly, PDF & Email