C M – Pareggio per l’Antares Latina e 10° risultato utile consecutivo

Serie C Antares - Anguillara Francesco Balestrieri

SERIE C NAZIONALE, GIRONE LAZIO

ANTARES NUOTO LATINA – ANGUILLARA NUOTO 8 – 8 (2-2; 3-1; 1-3; 2-2)

Antares: De Rossi, Balestrieri 2,  Luciano, Campana, Zanutel, Tasciotti 1, Tempera 1, Pappacena F.1, Battistella 1, Zamperin, Bagnato, Depilcozuane 2, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Anguillara Nuoto: Capparella, Di Brani, Sasso, Mina' 4, Bianchini 1, Granados, Frasca 1, Guaitoli, Colonna, Straccini 2, Perroni, Pomponi, Straccini. Tpv: Manuel Bombelli.

Arb. Riviezzo

Sup: Antares 3/11 + Rig. 1/1segnato da Battistella;  Anguillara 1/4 + Rig 1/1 segnato da Straccini

Decimo risultato utile consecutivo per l’Antares Nuoto Latina del Presidentissimo Alberico Davoli che impatta per 8 a 8 contro un ottimo Anguillara e in virtù dei concomitanti risultati delle altre squadre consolida il 2° posto in classifica mantenendo 6 punti di vantaggio sulla Libertas che scavalca il Centumcellae, ora in terza posizione e a 7 lunghezze di distacco. Bella cornice di pubblico alla Open con diversi sostenitori sulle gradinate e molti amici presenti a tifare Antares come Amerigo Fanella di Qubo, Sansone di Molotov, Carlo Capi per la Tsc, Katia e Marco della Doma, Stefano Cerrocchi  per la Comi, Vincenzo del Nuovo Toscano, oltre ai tanti ragazzi delle formazioni Under.

Primo tempo con subito occasioni clamorose sciupate dai ragazzi di Mauro Gubitosa, leit motiv che accompagnerà i locali per tutto l’incontro, e i sabini cinici nello sfruttare le loro chance e portarsi sul 2 a 0. Stefano Battistella e Gianluca Tasciotti nell’ordine riuscivano però a riequilibrare il parziale sul 2 a 2, avviando il break di 4 a 0 proseguito anche nel secondo periodo. La scossa positiva permetteva infatti ai latinensi di dominare la seconda frazione 3 a 1 e portarsi sul 5 a 3 a metà incontro e al cambio di campo, grazie alle reti di Federico Pappacena, Francesco Balestrieri e Sacha Depicolzuane. Nel 3° quarto la tensione e l'agonismo prevalevano sulla tecnica, con l’Anguillara che non demordeva e recuperava prima sul 5 a 5 e poi, dopo il gol del 6 a 5 di Depicolzuane, trovava nuovamente il pareggio realizzando il 6 a 6. In questa frazione l’umoralità delle giocate coinvolgeva anche il direttore di gara, fino a quel momento inappuntabile, che espelleva il capitano Nicolò Tempera su chiamata dei giocatori e della panchina dell’Anguillara. Le immagini video post partita confermeranno successivamente che a ricevere due colpi in volto era stato il giocatore dell’Antares e proprio da quel momento il nervosismo prendeva il sopravvento nelle file dei latinensi.  Ancora tante infatti nell’ultimo tempo erano le azioni sotto porta, in parità e superiorità numerica, fallite dall’Antares. La gara proseguiva così sul delicato filo dell’equilibrio con i giocatori di Bombelli che pregustavano il colpaccio, passavano in vantaggio 8 a 7 e, dopo gli ennesimi sprechi dei locali, avevano anche l’opportunità di chiudere la gara con Granados. Sulla bella parata di Roberto Passaretta ci pensava Francesco Balestrieri a infilare il gol del meritato pareggio ed evitare la beffa al team del Presidente Bruno Davoli. Il finale era convulso con errori in impostazione da ambio le parti, falli fischiati in continuo e un ultima palla rubata da Battistella a Minà per il potenziale sorpasso. L’arbitro fischiava l’ennesimo controfallo compensatorio annullando tra lo stupore generale la potenziale controfuga dei pontini e sulla successiva situazione di contatto sanzionava i due contendenti con il classico, iniquo e salomonico cartellino rosso, scontentando tutti e chiudendo di fatto la contesa sul risultato di 8 a 8.

Dichiarazione Vice Presidente  Antares Gianni Bruschi
“Complimenti ai nostri avversari hanno giocato una bella partita, tattica ed organizzata, e fatto il loro gioco, rude, spigoloso e anche provocatorio, lo sbaglio è stato accettare questo tipo di pallanuoto scendendo sul loro terreno senza trovare la via d’uscita. Ci sono state diverse chiamate infelici dell’arbitro che hanno creato confusione, ma ci siamo innervositi da soli sbagliando molto in attacco. La cosa positiva è aver rimediato ad una situazione complicata andando a riprendere una gara che a quel punto sembrava persa. Quella negativa è che interpretando questo tipo di  match abbiamo alla fine perso due elementi importanti per la sfida contro la capolista Accademia. Sono sicuro però che, come dimostrato in precedenti occasioni, i nostri ragazzi sapranno farsi valere e disputeranno anche in condizioni di emergenza un grande incontro”.        

Commento Tecnico Mauro Gubitosa
“Non voglio parlare delle interpretazioni del direttore di gara che negli episodi cruciali ci hanno penalizzato, quanto focalizzare l’attenzione sulla miriade di tiri e azioni sotto porta buttate al vento. Alla fine abbiamo avuto dal sig Riviezzo 4 espulsioni contro ma ben 11 superiorità numeriche a favore, realizzando però solo 3 reti. In una giornata dove non siamo stati brillantissimi il bicchiere è mezzo pieno se guardiamo al punto guadagnato contro una squadra in forma come l’Anguillara, al rientro in organico di Riccardo Bagnato e alla crescita di Federico Pappacena. Si può e si deve fare ancora meglio e in settimana lavoreremo proprio per migliorare l’uomo in più, nella speranza anche di recuperare dai rispettivi acciacchi elementi importanti come Luciano Giammaria e Alessio Pappacena.

 

Nell’immagine della fotografa ufficiale dell’Antares Raffaela Russo, il difensore Francesco Balestrieri autore di una doppietta e del gol del pareggio.

Print Friendly, PDF & Email