Champions League – Busto Arsizio ad un passo dalla prima storica qualificazione alla regular season

Andrea Fondelli

Busto Arsizio (VA), 9 ottobre 2018 – La Busto Bpm Sport Management è vicinissima ad una storica qualificazione alla stagione regolare di Len Champions League, con la compagine bustocca che domani alle ore 19.30 sarà in vasca alla Piscina Manara di Busto Arsizio (ingresso gratuito), per il match di ritorno del round 3 di qualificazione che vedrà il sette di mister Baldineti sfidare lo Strasburgo. I Mastini, forti del successo ottenuto sabato scorso nel match d’andata, che aveva visto la squadra di Busto Arsizio vittoriosa 10-4, dovranno semplicemente difendere il vantaggio accumulato per raggiungere (sarebbe la prima volta nella storia della società) la qualificazione alla fase a gironi della Len Champions League, la manifestazione europea cui hanno accesso le 16 squadre più forti al mondo, nella pallanuoto maschile. Ora anche i Mastini sognano di raggiungere quel traguardo per dare ancora più lustro al nome della città di Busto Arsizio in Italia e in Europa e per ringraziare così una comunità che ha accolto, fin dal primo giorno, al meglio la pallanuoto maschile d’elite targata Sport Management. Manca un ultimo gradino per far sì che quel sogno, coltivato in tutti questi anni di sacrifici, diventi realtà e domani bisognerà rendere reale questo storico traguardo.

RADIO POLIS per la stagione 2018-2019 ci sarà anche una bella novità: quella dell’accordo raggiunto tra Busto Bpm Sport Management e Radio Polis, web radio che quest’anno racconterà in diretta tutte le gare casalinghe della squadra di Busto Arsizio. Sarà dunque possibile seguire la radiocronaca delle partite semplicemente collegandosi al sito: www.radiopolis.it. Il racconto dei match casalinghi della Busto Bpm Sport Management sarà affidato al giornalista sportivo Piergiuseppe Pinto.

Marco Baldineti (allenatore Busto Bpm Sport Management): “Dall’approccio iniziale dipenderà tutto. Domani noi dovremo essere bravi a partire subito forte e a non pensare solo al punteggio. I sei gol di margine della partita d’andata sono sicuramente un buon bottino per fare bene e per andare a misurarsi in questo girone di Coppa Campioni che è lì da prendere e che sarà sicuramente molto difficile. Sarebbe per noi la prima volta e per noi sarebbe un altro campionato, con trasferte lunghe e squadre molto forti da affrontare. L’unico problema è che con tutti questi impegni ravvicinati sarebbe poi più difficile potersi allenare e dovremmo abituarci anche a questo. Forse non era in preventivo pensare di poter raggiungere la fase a gironi, ma io sono contentissimo di quello che sta facendo la squadra e di come sta giocando, ripeto mi preoccupa un po’ pensare al fatto che ci sarà pochissimo riposo per i ragazzi tra campionato, Champions e le varie trasferte. Ovviamente sono una serie di problemi che saremmo ben contenti di poter affrontare per raggiungere un obiettivo così importante”.

 

Roberto Nardella
Ufficio Stampa Sport Management

Print Friendly, PDF & Email