Champions League – La Busto Bpm Sport Management supera Strasburgo e si qualifica alla fase a gironi

Jacopo Alesiani

La Busto Bpm Sport Management supera Strasburgo nel round 3 di Len Champions League e si qualifica, per la prima volta nella storia, alla fase a gironi

Busto Arsizio (VA), 10 ottobre 2018 – Serata di sport e pallanuoto leggendaria per Busto Arsizio e per la Busto Bpm Sport Management che vince anche la gara di ritorno del round 3 di Len Champions League e, per la prima volta nella storia della società, si qualifica alla fase a gironi della massima competizione europea. Busto Arsizio e Sport Management dunque dalla settimana prossima potranno sedersi al tavolo delle più grandi formazioni del continente. La partita contro Strasburgo, dopo il +6 bustocco del match d’andata, è una pura formalità con capitan Luongo che dopo i 5 gol della settimana scorsa in Francia fa anche meglio e chiude con 6 reti la sfida di ritorno: è Bruni, dal centro, ad aprire le marcature e a portare in vantaggio i Mastini, ma Strasburgo risponde colpo sul colpo, poi passa anche in vantaggio con il 2-3 grazie al rigore realizzato da Bratic. Capitan Lungo rimette a posto le cose e riporta davanti i suoi, poi ci pensa Damonte a dare il doppio vantaggio alla formazione padrona di casa (6-4). Strasburgo non ci sta a fare da vittima sacrificale e accorcia con Babic, ma Dolce dalla sinistra infila Fontani per il 7-5 casalingo, poi Alesiani con un missile dai 7 metri affonda la squadra francese. Damonte sfrutta perfettamente la superiorità, poi il siluro di Drasovic vale il 10-6 a 2’ dalla fine del terzo tempo. la solita controfuga dell’imprendibile delfino Luongo significa 11-6 ad una manciata di secondi dalla fine del parziale. Il quarto tempo serve solo a fissare il risultato finale con i Mastini che chiudono 16-6.

MERCOLEDI’ A BUSTO ARSIZIO ARRIVERANNO I CAMPIONI D’EUROPA DELL’OLYMPIACOS: Lo storico esordio nella fase a gironi della Busto Bpm Sport Management sarà di quelli stellari, perché mercoledì 17 ottobre alle ore 19.30 alla Piscina Manara di Busto Arsizio i Mastini ospiteranno la formazione greca dell’Olympiacos Pireo campione d’Europa in carica.

Marco Baldineti (allenatore Busto Bpm Sport Management): “La squadra è partita un po’ al rallentatore, poi sono venute fuori con quelle che sono le sue caratteristiche come i contropiedi e il gioco in velocità. Questa per noi è una serata storica perché è la prima volta che ci qualifichiamo per la fase a gironi. Sono convinto che quest’anno faremo meglio dell’anno scorso abbiamo dei margini di miglioramento e abbiamo una volta, tutti insieme, di andare avanti e continuare a migliorare pur avendo perso dei grandi campioni. Ora però abbiamo un gioco corale e di squadra servirà continuare a lavorare per crescere partita dopo partita. Penso che questa squadra possa veramente fare bene e sono contento di squadra e giocatori”.

Sergio Tosi (presidente Busto Bpm Sport Management): “Busto ci ha portato fortuna perché è la prima volta che entriamo tra le squadre che sono il top al mondo. L’Europa ha le squadra migliori e adesso ci siamo anche noi. Sarà un imporrante, per una squadra giovane che ha voglia d’imporsi e di affermarsi anche a livello di nazionali per essere pronti per le Olimpiadi del 2020”.

Andrea Fondelli (difensore Busto Bpm Sport Management, 2 volte vincitore della Len Champions League): “Ci saranno squadra d’altissimo livello nella fase a gironi, ma noi andremo a giocare con molta tranquillità ogni partita per provare a fare risultato con tutte le squadre e non temiamo nessuno. Siamo una squadra giovane ma di alto livello, con tutti i giocatori che sono nel girone della nazionale. Sicuramente dobbiamo migliorare l’aspetto mentale e di approccio alla partita”.

Stefano Luongo (attaccante Busto Bpm Sport Management): “Sarà bello vivere questa prima volta in Champions farà bene all’ambiente sia a Busto sia alla società, perché giocare in Coppa Campioni è un’altra cosa e siamo felicissimi di aver raggiunto questo risultato”.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 16
STRASBURGO 6

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce 1, Damonte 2, Alesiani 3, Fondelli, Di Somma, Drasovic 2, Bruni 1, Mirarchi, Luongo 6, Casasola 1, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

STRASBURGO: Offner, Chion, Jablonski 1, Kintshurashvili 1, Rachedi, Babic 1, Letica, Lanau, Denuz, Markovic, Buden, Bratic 3 (1rig), Fontani. All.: Racunica.

ARBITRI: Bender (Ger), Radicevic (Cro).

NOTE: parziali: 2-3; 4-2; 5-1; 5-0 Per Busto Bpm Sport Management in porta Nicosia; per Strasburgo in porta Fontani, nel quarto tempo in porta Offner. Superiorità: Busto Bpm Sport Management 6/13; Strasburgo 0/8. Espulsioni definitive: Buden, Jablonski e Letica (Strasburgo) nel quarto tempo. Spettatori: 392.

QUESTA LA COMPOSIZIONE DELLE SQUADRA PER LA FASE A GIRONI

Group A: Pro Recco (ITA): CNA Barceloneta (ESP), ZF Eger (HUN), Dynamo Moscow (RUS), Steaua Bucharest (ROU), Crvena Zvezda (SRB), FTC Budapest, Qualifier D (An Brescia-CN Terrassa in vasca alle 21.00 all’andata 8-4 per Brescia).

Group B: Olympiacos Piraeus (GRE), Jug Dubrovnik (CRO), Szolnoki Dozsa (HUN), Spandau 04 (GER), Waspo Hannover (GER), Mladost Zagreb (CRO), Jadran Spalato (CRO), Busto BPM Sport Management (ITA).

Roberto Nardella
Ufficio Stampa Sport Management

Print Friendly, PDF & Email