Coppa It M Final Eight – Termina ai quarti di finale l’avventura del Bogliasco Bene

Termina ai quarti di finale l’avventura del Bogliasco Bene in Coppa Italia. Troppo alto lo scoglio Sport Management per i ragazzi di Daniele Magalotti che nello stadio del nuoto di Bari, teatro da oggi a domenica delle fasi conclusive della seconda manifestazione nazionale, vengono travolti 17-5.

Non bastasse l’ampio divario tecnico esistente tra le due formazioni, i levantini si sono presentati in Puglia per giunta privi di Ale Di Somma, rimasto a casa con la febbre, e con soltanto dodici elementi in distinta.
Anche per questo la gara ha ben poco da dire. I veneti prendono infatti subito il largo, chiudendo i primi due tempi con un doppio 5-1 con m capitan Guidaldi e Pippo Ferrero a regalare le uniche due gioie ai bogliaschini.
Diverso il discorso nel terzo parziale che sorride finalmente ai biancazzurri grazie ai centri di Fracas, Monari e Ravina che diminuiscono lievemente lo svantaggio ligure. Uno sforzo tuttavia vano che lo Sport Management punisce severamente negli ultimi otto minuti mettendo a referto altre cinque reti.
“Onestamente c’era poco da fare – ammette coach Magalotti – loro sono una grande squadra che ha imposto subito un ritmo altissimo alla sfida. Un ritmo che noi non possiamo sostenere. Inoltre l’assenza di Ale Di Somma ha accentuato ancora di più il gap fisico e atletico. Pazienza. Ora dobbiamo ritornare a pensare al campionato dove abbiamo davvero tanto da fare”.

TABELLINO

Sport Management-Bogliasco Bene 17-5

Sport Management: Lazovic, Dolce 2, Damonte 1, Alesiani 1, Fondelli 1, E. Di Somma 2, Drasovic 4, Bruni 1, Mirarchi 1, Luongo 2, Casasola 1, Valentino 1, Nicosia. All. Baldineti

Bogliasco Bene: Prian, G. Guidi, Fracas 1, Ferrero 1, Ravina 1, Gambacorta, Monari 1, Guidaldi 1, M. Guidi, Puccio, Lanzoni, F. Di Donna. All. Magalotti

Arbitri: Carmignani, Severo

Note:
Parziali 5-1, 5-1, 2-3, 5-0
Spettatori 300 circa. Espulso con sostituzione Bruni (S) a 3’32 del terzo tempo, sull’11-3. Nessuno uscito per limite di falli. Superorità numeriche: Sport Management 4/7, Bogliasco Bene 2/5. Nicosia (S) subentra a Lazovic dall’inizio del terzo tempo. Ammonito il tecnico Magalotti nel quarto tempo.

 

 

Bogliasco 1951

Print Friendly, PDF & Email