Coppa It M – l’An Brescia supera il Posillipo per 14 a 7

Nel primo match stagionale davanti ai propri tifosi, l’An Brescia supera il Posillipo per 14 a 7 (4-1, 2-3, 6-3, 2-0, i parziali). Buona, dunque, la prima uscita a Mompiano, nella gara d’ingresso nella seconda fase di Coppa Italia. Come previsto, il compito non è stato agevole: nel pieno di una situazione da “lavori in corso”, il sette bresciano si è trovato difronte un avversario combattivo, ben messo in campo, e deciso a non sfigurare in casa dei vicecampioni d’Italia, e vicecampioni del torneo tricolore. Ne è nata una partita dall’andamento altalenante, almeno fino alla metà della terza frazione, momento in cui la squadra di Sandro Bovo ha piazzato l’allungo decisivo (con zero gol al passivo nell’ultimo quarto). Malgrado lo stato di forma non ideale, la prova dei biancazzurri è stata comunque soddisfacente e il folto pubblico ha dimostrato di apprezzare gli sforzi e l’impegno dei propri beniamini.

«Ogni inizio di stagione è difficile – commenta il nuovo centroboa dell’An, Nikola Vukcevic, stasera a segno due volte e con tante espulsioni conquistate -, e questo vale soprattutto per noi nuovi. Valutando le nostre attuali condizioni, penso che sia stata una partita: sicuramente abbiamo commesso degli errori, ma è normale, fa parte del percorso e, personalmente, sono soddisfatto di come mi sto integrando nel gruppo, l’intesa con i compagni sta crescendo di volta in volta. Guardando avanti, abbiamo bisogno di giocare tanto, e questi match di Coppa Italia sono dei test molto utili: dobbiamo lavorare e dare il massimo, vogliamo arrivare il più in fretta possibile a un buon livello di forma, così da acquisire la tranquillità necessaria a far emergere le nostre qualità. Dopo questo weekend, ci aspetta la trasferta a Kazan e vogliamo arrivare pronti».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email