A1 M – AN Brescia: reagire e tornare ad esprimersi secondo il proprio potenziale

Reagire e tornare ad esprimersi secondo il proprio potenziale, sfruttando gli impegni sulla scena nazionale: sono queste le chiare intenzioni dell’An Brescia in una settimana in cui dovrà affrontare la ventunesima e la ventiduesima giornata della stagione regolare. Si comincia dopodomani, alle 20, in casa del Posillipo, e poi sabato, a Mompiano, con la Roma Nuoto. Per i biancazzurri, dunque, un mini tour de force che andrà sfruttato al meglio per ritrovare qualità, e quantità, di gioco in vista – come obiettivo a breve termine – della sfida di Champions League con l’Eger, attesa mercoledì 27, di nuovo a Mompiano.

Mercoledì sera, a Casoria, per il sette di Sandro Bovo sarà il ritorno in acqua dopo due prove negative (contro il Recco, a Bari, e con la Dynamo, a Mosca) e tutto il gruppo morde il freno per invertire la tendenza: contro un Posillipo che ambisce a un rapido ritorno ai massimi livelli, e in piena lotta per un posto nella final six, sarà battaglia vera e Presciutti e compagni sono pronti a richiamare tutte le energie necessarie a imporre il proprio valore.

«Questa è una settimana importante – afferma il vice presidente, Alessandro Morandini -, in poco tempo, i ragazzi devono reagire e mettere alle spalle questo momento critico. Dopodomani andiamo in casa del Posillipo, un team giovane che ha tanta voglia di competere e che può senz’altro creare difficoltà, soprattutto sul piano fisico. Casoria sarà una tappa rilevante: dovremo impegnarci per tornare in condizione, per ristabilire gli equilibri di gioco, per recuperare l’atteggiamento mentale che ci permetta di esprimerci al meglio in ogni gara. Con la Roma, a Mompiano, si dovrà continuare in questa direzione, per poi dare il massimo con l’Eger».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email