A1 M – Che Roma! Grande vittoria con il Posillipo


C.N. Posillipo – Roma Nuoto 11-13 (1-3, 4-3, 3-4, 3-3)

Una grande Roma Nuoto fa tredici e torna da Napoli con 3 punti pesantissimi per la classifica. I giallorossi vincono 11-13 contro un Posillipo mai domo e sempre in partita. Partita che i capitolini mettono subito sui binari giusti nel primo tempo, chiuso 3-1 a proprio favore. Poi, i ragazzi di Roberto Gatto sono bravissimi a reggere mentalmente l’urto del match, con anche tante espulsioni a sfavore che avrebbero innervosito chiunque. Miglioro in acqua Francesco Faraglia, autore di una partita strepitosa condita da 5 gol, e il nostro numero 1 Francesco De Michelis: 2 rigori parati e tanti interventi decisivi per conservare 3 punti preziosissimi.

La cronaca
Pronti, via e De Michelis stoppa subito un rigore a Marziali. Il Posillipo va comunque avanti con Di Martire su uomo in più, poi è solo Roma. Faraglia, Camilleri e Spione (gli ultimi due in superiorità) segnano a ripetizione e portano i giallorossi sul 3-1 con cui si chiude il primo parziale.
Saccoia riporta immediatamente i suoi sotto di uno, ma Camilleri risponde e ristabilisce le distanze. Saccoia segna di nuovo, poi sbaglia un rigore, ancora parato da un De Michelis in versione SuperMan. Rigore che invece non sbaglia bomber Camilleri: 3-5 e Roma di nuovo a più due. Il Posillipo non molla e segna due gol in superiorità, intervallati dal graffio di Ciotti: è 5-6 all’intervallo lungo.
A inizio terzo tempo Tartaroriporta a +2 gli ospiti. Poi inizia il batti e ribatti tra due giocatori straordinari come Faraglia e Mattiello: il napoletano fa tripletta, rintuzzato ogni volta da una doppietta del nostro numero 4. L’intruso, in questa girandola del gol, è il giallorosso Paskovic, che segna e permette alla Roma Nuoto di chiudere anche stavolta il periodo con due reti di vantaggio.
Nell’ultimo tempo si fischia tantissimo, soprattutto a favore dei padroni di casa. Che pareggiano, infatti, su due superiorità. È qui che i ragazzi di coach Roberto Gatto vincono la partita: non perdono la testa, continuano a giocare come sanno e vanno di nuovo a più due, con altri due gol di un gigantesco Faraglia, che mette il punto esclamativo sulla sua partita. Mattiello prova a infiammare il finale di match, ma Paskovic su rigore sancisce definitivamente la vincitrice di questa gara: la Roma Nuoto festeggia e porta a casa 3 punti d’oro per la propria classifica.

Queste le parole di un entusiasta Roberto Gatto alla fine del match: “I miei ragazzi hanno interpretato perfettamente una partita sempre tirata. Siamo riusciti a giocarla come l’avevamo preparata in settimana, mantenendo sempre i nervi saldie restando con la testa dentro la gara. Nonostante le tante espulsioni a nostro sfavore, abbiamo difeso molto bene. Faccio i complimenti ai miei ragazzi: oggi su tutti De Michelis e Faraglia, ma sono stati tutti bravi ad avere l’atteggiamento e il piglio che avevo richiesto loro. Voglio sottolineare comesiamo rimasti sempre in partitamentalmente, nonostante degli episodi che potevano innervosirci. Veramente bravi tutti, ora ci concentriamo sulla prossima”.

C.N. Posillipo: Spinelli,Iodice 1, Di Martire M. 1, Picca, Mattiello 5, Silvestri, Parrella, Lanfranco, Di Martire G. 2, Scalzone, Marziali, Saccoia 2, Negri. TPV: Roberto Brancaccio.

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Voncina, Faraglia F. 5, Graglia, Tartaro 1, Camilleri 3, Paskovic 2, Lapenna, De Robertis, Spione 1, Innocenzi, Piccionetti. TPV: Roberto Gatto.

Superiorità numeriche: C.N. Posillipo 6/16 + 0/2 rigori, Roma Nuoto3/12 + 2/3 rigori.
Note: usciti per limite di falli De Robertis (R) nel terzo tempo, Innocenzi e Paskovic (R) nel quarto tempo. Espulsi per proteste Di Martire M. e Saccoia (P) nel quarto tempo.
Arbitri: Bianco e Rovida.

 

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email