A1 M e F – I campioni d’Italia non fanno sconti, per le Rari girls buona la prima

Con una Florentia imbottita di giovani e priva di Coppoli e Lynde, la Pro Recco espugna Bellariva nel primo turno di campionato. Tutto come da copione sin dalle prime battute, con i liguri che chiudono il primo parziale sul 6 a 1, sfruttando tutte le superiorità e le ingenuità dei ragazzi di Tofani. Unica nota positiva la rete a metà tempo di Niccolò Benvenuti, bravo a smarcarsi e a battere Massaro.  Il secondo tempo è la fotocopia del primo e si chiude con un parziale ancora più pesante con un netto 0 a 7 firmato dalle doppiette di Velotto, una su rigore, Di Fulvio, Fondelli e le marcature di Figlioli e Dobud.

Il terzo periodo si apre con una doppietta dai cinque metri a favore dei campioni d’Italia, messa a segno da Figlioli, Luongo e Fondelli su azione. A metà tempo ci pensa Andrea D Fulvio a interrompere il digiuno dei padroni di casa, ma subito dopo l’altro fratello Francesco firma il tris personale in suepriorità.

L’ultimo tempo si chiude con un parziale di 1-3 grazie alle reti di Luongo, Astarita e Dobud e allo scadere con Iodice. A fine match Tofani non fa drammi e pensa al futuro: “Le assenze hanno pesato sul risultato, ma oggi quello non contava l’importante era misurare la tenuta fisico e mentale. Ad un certo punto del match in acqua eravamo quasi tutti under 20, credo per loro sia stato un buon banco di prova”. Sabato a Napoli con il Posillipo la possibilità del riscatto.

Sul fronte femminile, contro una buona Vela Ancona nel quarto tempo arrivano i primi tre punti da allenatrice per Aleksandra Cotti. Per le Rari girls una vittoria meritata alla fine di una match tirato in perfetto equilibrio fino alla fine. Due doppiette a testa per Cordovani, Ten Broek e Giachi e sul finire il goal della Marioni che vale i tre punti. A fine partita l’ex azzurra contenta per i tre punti “Faccio i complimenti alle ragazze e alle avversarie, rispetto alla gara di Coppa Italia è stata tutt’altro partita. In settimana analizzeremo il match, abbiamo sprecato troppo rispetto alle occasioni create. In ogni caso l’importante era vincere e ci siamo riuscite”  (fot Walter Cicali)

RN FLORENTIA-PRO RECCO 3-21

RN FLORENTIA: Cicali, Chemeri, Benvenuti 1, Carnesecchi, Vannini, Sordini, Turchini, Dani, Razzi, Bini, Astarita 1, A. Di Fulvio 1, Antonini. All. Tofani

PRO RECCO: Massaro, F. Di Fulvio 3, Mandic 1, Figlioli 2, Fondelli 3, Velotto 2, Renzuto Iodice 1, Echenique 1, Ivovic 2, Dobud 3, Aicardi, Luongo 3, Prian. All. Rudic

Arbitri: L. bianco e Braghini

Parziali: 1-6 0-8 1-4 1-3 Spettatori 400 circa

 

VELA NUOTO ANCONA-RN FLORENTIA 5-7

VELA NUOTO ANCONA: Uccella, Strappato, Ivanova, Santini, Ferretti 1, Fiore 1, Di Martino, Stankovianska, Vecchiarelli, De Matteis, Altamura 2, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace

RN FLORENTIA: Banchelli, Nesti, Mandelli, Cordovani 2, Ten Broek 2, Vittori, Sorbi, Francini, Giachi 2, Nencha, Marioni 1, Amedeo, Perego. All. Cotti

Arbitri: Castagnola e Guarracino

Parziali: 2-1 0-1 1-1 2-4 Nessuna giocatrice uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Ancona 1/4 + un rigore e Florentia 1/3 + 2 rigori

 

Gianluca Rosucci
Ufficio stampa Rari Nantes Florentia

Print Friendly, PDF & Email