A1 M & F – La Florentia cala il bis e saluta a due mani l’arrivo della nazionale italiana femminile

Nella settima giornata della regular season la Florentia cala il bis e saluta a due mani l’arrivo della nazionale italiana femminile a Firenze, pronta per il big match di Martedi alle 20.30 contro le campionesse d’Europa dell’Olanda.

Un doppio colpo a distanza che sulle rive dell’Arno regala sorrisi e serenità a entrambe le compagini, corsare in casa contro la Roma e in Friuli, a Trieste nello speciale mini derby d’Italia tra le uniche due società italiane ad avere entrambe le formazioni maschile e femminile nella massima serie.
Sul fronte maschile più combattuto e spettacolare il derby personale per mister Tofani che riscatta la sconfitta interna della scorsa stagione e batte la Roma nonostante lo svantaggio inziale. Tre punti d’oro che allungano a tre la striscia positiva tra le mura amiche e vale il sorpasso in classifica sugli stessi capitolini e il sesto posto in compagnia di Quinto e Savona, prossimo avversario dei gigliati.
Sull’altro fronte invece le donne espugnano Trieste e mettono in cassa forte la seconda vittoria esterna consecutiva, la terza da inizio stagione e si lanciano a quota nove in compagnia del Rapallo, a tre lunghezze dal Verona quinto. (Foto Cicali)

A fine partita i due tecnici esaltano il gruppo e si concentrano sulle prossime sfide come conferma Roberto Tofani ai microfoni di Firenze Viola Super Sport Live https://www.youtube.com/watch?v=iWHsk4vB8Uw

“Sono tre punti importanti sia per l’avversario di oggi ma soprattutto in vista delle prossime due trasferte difficili contro Savona e Trieste. Noi la Roma e il Posillipo siamo le tre squadre più giovani del campionato e quindi questi tre punti sono la dimostrazione che i nostri ragazzi stanno facendo bene, come dimostrano le chiamate in azzurro per i giovanissimi Sordini e Carnesecchi al collegiale di mister Tafuro”

Sul fronte societario oltre all’entusiasmo per la doppio vittoria della pallanuoto parole d’orgoglio arrivano dal presidente Andrea Pieri, impegnato in doppia veste sia nei panni federali che da numero uno biancorosso al GP d’Italia di Massarosa: “Come società stiamo vivendo una grande momento di sport, accompagnato da buoni risultati e tante soddisfazioni a livello di eventi nazionali. Ospitare il debutto del setterosa in World League ci riempie d’orgoglio, mi auguro che queste doppie vittorie dei ragazzi siano di buon auspicio per il tecnico Zizza a cui faccio il mio personale in bocca al lupo per il suo debutto alla guida della nazionale”

 

COMUNICATO FIN TRATTO DA http://www.waterpolopeople.com/

Dopo il Settebello neo campione del mondo, che ha battuto la Grecia 9-6 ad Atene, anche il Setterosa vice campione olimpico si appresta a riprendere il cammino in World League. La prima tappa del circuito mondiale femminile è in programma martedì 19 novembre a Firenze, piscina comunale Nannini, dove le azzurre affrontano l’Olanda campione d’Europa alle 20.30. La partita verrà trasmessa in diretta su Rai Sport. L’ultimo precedente tra le due squadre è quello del 24 luglio scorso ai mondiali a Gwangju, nella semifinale per il quinto posto, in cui l’Italia ha vinto 10-5. Le convocate per la partita di Firenze sono:

Elisa Queirolo (Plebiscito Padova)
Rosaria Aiello, Arianna Garibotti, Giulia Gorlero, Giulia Emmolo, Giulia Viacava, Valeria Palmieri e Claudia Marletta (L’Ekipe Orizzonte)
Carla Carrega (Kally Milano)
Federica Lavi (Vouliagmeni)
Sofia Giustini (Rapallo Pallanuoto)
Chiara Tabani, Silvia Avegno, Domitilla Picozzi e Izabella Chiappini (Sis Roma)

Nello staff il commissario tecnico Paolo Zizza, l’assistente Mauro De Paolis, il preparatore dei portieri Marco Manzetti, il medico Annamaria Dell’Unto, il team manager Barbara Bufardeci, il preparatore atletico Simone Cotini, la psicologa Flavia Sferragatta, la fisioterapista Simona Tozzetti. Raduno previsto domenica 17 novembre.

RN FLORENTIA-ROMA NUOTO 13-11

RN FLORENTIA: Cicali, Chemeri 1, Carnesecchi, Coppoli 1, Vannini 1, Lynde, Turchini, Dani, Razzi 3, Bini 4, Astarita 1, A. Di Fulvio 2, Sammarco. All. Tofani

ROMA NUOTO: De Michelis, M. Ciotti 1, Graglia, F. Faraglia 3, P. Faraglia, Tartaro, Camilleri 2, Paskovic 1, Lapenna, De Robertis, Spione 1, Innocenzi 3, Maiolatesi. All. Gatto

Arbitri: Carmignani e Lo dico
Parziali: 4-4 4-3 3-0 2-4 Nessuno è uscito per limite di falli. Ammonito per proteste Tofani (allenatore Florentia) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Florentia 5/9 + un rigore e Roma 4/9 + tre rigori, di cui due falliti da Camilleri (parati da Cicali) nel secondo e terzo tempo. Spettatori 300 circa

 

TRIESTE – FLORENTIA 12-13

Pallanuoto Trieste: S. Ingannamorte, Zadeu, Kempf 4, Gant 1, Marussi 1, Cergol 5, Klatowski, E. Ingannamorte, Guadagnin, Rattelli, Jankovic 1, Russignan, Krasti. All. Marinelli.

Florentia: Banchelli, Rorandelli, Mandelli, Cordovani 1, Ten Broek, Nesti 2, Sorbi, Francini 2, Giachi 2, Nencha 4, Marioni 2, Amedeo, Perego. All. Cotti.

Arbitri: Petronilli e Scappini.
Superiorità numeriche: Pallanuoto Trieste 3/10 + 2 rigori, Florentia 4/9 + un rigore.
Note: a 2,21 del primo tempo Giachi (F) fallisce un rigore (parato). Uscite per limite di falli: Nesti (F), Francini (F), Russignan (T) nel quarto tempo.

 

Gianluca Rosucci
Ufficio stampa Rari Nantes Florentia

Print Friendly, PDF & Email