A1 M – Iren Genova Quinto, c’è il Napoli, Marino: “Più attenzione”

“Dobbiamo mostrare cosa possiamo fare se giochiamo da Quinto per tutta la partita. Finora abbiamo avuto alti e bassi, all’interno della stessa gara: con più attenzione faremmo un grande salto di qualità”. Parole di Lorenzo Marino, direttore sportivo dell’Iren Genova Quinto, a poche ore dal fischio d’inizio della sesta giornata di serie A1: appuntamento mercoledì 6 novembre alle 20,45 alle Piscine di Albaro contro il Circolo Canottieri Napoli.

“Una si quelle partite – prosegue Marino – dove i tre punti sono d’obbligo. Finora non siamo riusciti a dare il massimo: qualche giocatore non era al meglio, sotto certi versi eravamo un cantiere. Ma sopratutto abbiamo avuto cali di attenzione, davanti e dietro, a volte anche qualche eccesso di generosità, e non abbiamo raccolto quanto avremmo potuto. Intendiamoci: non abbiamo mai “sbagliato” una partita, siamo stati in gara ovunque e contro chiunque. Serve un ulteriore passo avanti”. L’impatto con le nuove regole può aver condizionato qualche meccanismo. “Diciamo che anche da parte degli arbitri non sempre ho visto uniformità di interpretazione, ma dobbiamo tutti assimilarle meglio”, prosegue Marino. Che sui nuovi arrivati aggiunge: “Mi sembra che abbiano dato un buon contributo, ora ci aspettiamo che continuino a crescere insieme al resto della squadra. Con il giusto spirito di gruppo tutto sarà più facile”.

 

Sc Quinto

Print Friendly, PDF & Email