A1 M – La Rari Nantes Salerno sconfitta a testa alta a Brescia

Luongo

Pesa l’assenza di Tomasic

Nella gara valevole per la 5^ giornata del girone d’élite del campionato di serie A1 di pallanuoto, La Rari Nantes Salerno esce sconfitta dalla proibitiva trasferta di Brescia, dimostrando però i notevoli progressi già registrati negli ultimi incontri. Gli uomini guidati da Matteo Citro, reduci dal pareggio interno 10-10 contro l’Ortigia, hanno fatto una gara di altissimo livello, anche in considerazione del fatto che hanno dovuto fare a meno del centro Mislav Tomasic, rimasto a Salerno per infortunio.

I giallorossi hanno tenuto testa ai più quotati avversari per almeno 3 tempi, mettendo in acqua grinta, tecnica e tanta abnegazione. Il risultato finale dice 12-5, frutto soprattutto dell’ultimo quarto, finito 5-2 per il Brescia. 2-1, 2-1 e 3-1 gli altri parziali.

Nonostante mister Citro abbia dovuto variare i suoi schemi in considerazione dell’assenza di Tomasic, l’attacco giallorosso ha giocato su buoni livelli, sprecando anche qualche occasione con l’uomo in più. In gol per i giallorossi il solito Michele Luongo e poi Nicola Cuccovillo, con una doppietta a testa. Il quinto gol lo segna il professor Parrilli. Sull’altra sponda, grande prova del neo papà e portiere della nazionale Del Lungo, del salernitano Dolce e poi triplette per Presciutti e Jokovic.

Il pensiero a caldo di mister Matteo Citro: “Ottima prestazione dei ragazzi. Per quasi tre tempi abbiamo tenuto testa ad una formazione di livello assoluto. Considerando anche l’assenza di Tomasic, che ci ha costretto a modificare il nostro gioco offensivo, abbiamo fatto una buona gara”.

Ultimo atto della fase d’élite per la Rari Nantes Salerno andrà in scena venerdì 7 maggio alle ore 20 in trasferta contro il Savona, attualmente secondo in classifica.

 

RN Salerno

Print Friendly, PDF & Email