A1 M – L’An Brescia trova l’intesa con il centroboa Djordje Lazic

Dopo due difensori (Dolce e Di Somma) e un attaccante (Vlachopoulos), ecco l’inserimento che riporta equilibrio alla campagna acquisti: l’An Brescia ha trovato l’intesa (biennale) con il centroboa Djordje Lazic, nella passata stagione in forze alla squadra ungherese del Szolnok e già nel giro della nazionale serba. Da poco ventiquattrenne (il 19 maggio 1996, la data di nascita), Lazic è cresciuto in uno dei più importanti settori giovanili della pallanuoto internazionale, ovvero quello del Partizan Belgrado e il suo arrivo a Brescia, in linea di massima, rappresenta l’ultimo colpo di mercato del club biancazzurro.

«L’innesto di Lazic – afferma il team manager dell’An, Brando Dian – aggiunge valore a una campagna acquisti che ritengo essere stata molto buona. La stagione è stata del tutto particolare, nessuno s’era mai ritrovato in una situazione tanto nuova quanto tragica, e sapevamo che, per gettare le basi di una ripartenza efficace, c’era bisogno di muoversi, di darsi da fare. Dispiace per chi non vestirà più la nostra calottina ma la società ha seguito il progetto di crescita studiato con grande cura da coach Bovo: l’età media rimane bassa, abbiamo cercato giovani di qualità e soprattutto con tanta voglia di migliorare e stimolati da traguardi di grande rilievo. Lazic è stato indicato da un fuoriclasse come AndrijaPrlainovic e siamo sicuri di aver scelto bene: penso che possiamo considerare il gruppo molto competitivoe prevedo che salterà fuori una squadra bella da vedere, una squadra che farà divertire tifosi e appassionati».

«Oltre che contento – a parlare è il neoacquisto, Lazic -, sono onorato e orgoglioso di approdare in un club che si sta ritagliando spazi sempre più importanti nella pallanuoto internazionale. Di persona, non ho mai conosciuto il tecnico Bovo, ma ne ho parlato con Sava Randjelovic, con NemanjaUbovic e con AndrijaPrlainovic, e tutti hanno detto il meglio che si può dire di un allenatore: direi che basta e avanza. Sono pronto per la nuova esperienza e non vedo l’ora di cominciare con l’An».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

 

Print Friendly, PDF & Email