A1 M – Ottimo test per il TeLiMar di Baldineti alla Comunale di Palermo

A poco più di una settimana dall’inizio ufficiale della stagione 2020/2021, che vedrà il suo avvio con la prima fase della Coppa Italia il 19 e 20 settembre, il TeLiMar sta finendo di mettere a punto il suo gioco sotto la guida attenta di Marco Baldineti.

Dopo aver iniziato la preparazione con un po’ di anticipo sul previsto, infatti, il Club dell’Addaura ha potuto affinare le tecniche del coach in una tre giorni di allenamenti intensi con la Pallanuoto Trieste.
Da martedì 8 a giovedì 10 settembre, infatti, il Club del Presidente Giliberti ha ospitato presso la Piscina Olimpica Comunale di Palermo la Pallanuoto Trieste, prossima avversaria nel girone di Coppa Italia insieme a Metanopoli e Rari Nantes Savona.
Cinque partite in tre giorni che, grazie alla gentile collaborazione del team di Daniele Bettini, ha permesso agli uomini di Baldineti di provare in acqua gli schemi studiati in queste tre settimane di allenamenti.
Tutto pronto, dunque, per l’inizio di una stagione delicata, che parte all’insegna del nuovo regolamento anti-covid19 pubblicato dalla FederNuoto nelle scorse ore e che potete leggere QUI.

Marco Baldineti, Allenatore TeLiMar: «Le amichevoli ci servivano tantissimo; sono state un ottimo test per vedere a che punto siamo, soprattutto contro una squadra forte e che si è ulteriormente rinforzata come il Trieste, che abbiamo scelto di ospitare prima di sapere che sarebbe stata nostra prossima avversaria in Coppa. Ci siamo focalizzati in particolare sulla parte difensiva, con il gruppo che deve agire come un tutt’uno. In questo senso, mi possono essere d’aiuto sia Damonte che Nicosia per creare quell’amalgama che ho già iniziato a vedere in questi giorni e che credo possiamo trovare al meglio in tempo per l’inizio della stagione».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Questa intensa tre giorni con la Pallanuoto Trieste, con un roster strutturato per disputare un Campionato di altissima classifica, è stata per noi importantissima, poiché ci ha dato l’opportunità di provare in queste cinque partite amichevoli gli schemi sui quali il nostro Mister ha lavorato dal 2 agosto, in modo da avvicinarci alla Coppa Italia più coesi, trattandosi di una squadra, la nostra, rimaneggiata per 4/13imi. Le performance sono state indubbiamente convincenti, fotografando uno stato di forma sia fisco che tecnico-tattico già più che accettabile. Guardiamo quindi avanti con cauto ottimismo lavorando concentrati in vista del prossimo week-end ufficiale a Savona dove, se la Lazio confermerà la sua partecipazione al Campionato di A1, incontreremo i padroni di casa della Rari Nantes, il neopromosso Metanopoli ed i ‘cugini’ della Pallanuoto Trieste, con i quali stiamo strutturando un rapporto di sempre più proficua collaborazione».
 

Alessia Anselmo
Addetto Stampa TeLiMar

Print Friendly, PDF & Email