A1 M – PN Trieste in Sicilia per il turno infrasettimanale

Danjel Podgornik

TRIESTE IN SICILIA AFFRONTA IL TELIMAR PALERMO
BETTINI: “NOI IN CRESCITA, MA GARA MOLTO DIFFICILE”

Confronto inedito per gli alabardati. Mercoledì 6 novembre, nella sesta giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà ospite del neopromosso Telimar Palermo. Si gioca nella piscina Comunale Olimpica con inizio alle ore 19.30.

Qui Pallanuoto Trieste

Riassorbite in fretta la fatica della battaglia con lo Sport Management, la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping ha preparato in un paio di allenamento la trasferta in terra siciliana. Si profila un altro incontro difficile, il Telimar ha iniziato un po’ a rilento il torneo (un solo punto in classifica) ma davanti al proprio pubblico è in grado di esaltarsi. “Palermo è un campo difficile – spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste Daniele Bettini – loro hanno raccolto poco in questo primo scorcio di stagione, ma hanno buone qualità e certamente daranno il massimo per conquistare il bottino pieno. Prepariamoci ad un altro match molto insidioso”. Capitan Ray Petronio e compagni stanno bene dal punto di vista fisico e il morale è alto dopo la buona prestazione di sabato scorso. Ancora Bettini: “Siamo abbastanza soddisfatti, nella partita con lo Sport Management abbiamo dimostrato di essere in ulteriore crescita, ora cercheremo di fare ancora meglio per sbloccarci anche in trasferta”. I sette punti in classifica della Pallanuoto Trieste infatti sono stati tutti conquistati alla “Bruni Bianchi”. La squadra partirà alla volta della Sicilia nella tarda mattina di martedì, in serata allenamento di rifinitura nella vasca del Telimar. Per quanto riguarda la formazione, quasi certamente saranno confermati i tredici che sono scesi in vasca sabato.

Gli avversari: Telimar Palermo

L’entusiasmo della promozione non si è ancora spento in casa siciliana, nonostante un avvio di stagione non semplice per la compagine guidata da Ivano Quartuccio. In estate il Telimar si è ovviamente rafforzato con cinque innesti di esperienza. Ovvero il portiere William Washburn (dalla Roma 2007), il forte difensore montenegrino Dragan Draskovic (dallo Jadran Herceg Novi, già 14 gol in campionato), il talentuoso ex Lazio Raffaele Maddaluno e gli attaccanti Mario Del Basso (dalla Canottieri Napoli) e Matthew Zammit (mancino dalla nazionalità maltese). Atleti di buona caratura, senza dubbio Draskovic è l’elemento di maggior classe, accanto ai quali giostrano i reduci dalla vittoriosa A2, guidati dal centroboa e capitano Francesco Paolo Lo Cascio. Sabato il Telimar si è sbloccato, strappando il pari sul campo della Rn Florentia, e non senza rimpianti. Nelle prime quattro giornate i palermitani avevano sempre perso, ma mettendo in notevole difficoltà Sport Management (9-10 per i lombardi) e Rn Savona (14-13 per i liguri). Attenzione anche al fattore ambientale, quella del Telimar è una piscina dal tifo molto caldo.

Gli arbitri

La sfida tra Telimar Palermo e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Massimo Savarese e Massimo Calabrò.

La giornata

Il turno infrasettimanale si aprirà con il match dell’esito praticamente scontato tra la capolista Pro Recco e la Lazio. Si preannuncia equilibrio in Rn Savona-Roma Nuoto, mentre l’altra battistrada, l’Ortigia Siracusa, ospita la Rn Florentia. L’An Brescia sarà di scena alla “Scandone” per affrontare il Posillipo, lo Sport Management se la vedrà con la Rn Salerno, il Quinto attende ad Albaro il fanalino di coda Canottieri Napoli.

 

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email